Tai Chi per non invecchiare

di Redazione Commenta

Praticare il Tai Chi per restare giovani; proprio così, pare che l’antica arte marziali cinese sia in grado di rallentare il processo di invecchiamento del nostro corpo. Agirebbe come una specie di anti-age; a dirlo sono i risultati di uno studio condotto da alcuni ricercatori China Medical University Hospital di Taiwan che hanno esaminato un piccolo gruppo di volontari, 32 persone di età inferiore ai 25 anni.

Come hanno spiegato i ricercatori sono stati scelti volontari giovani perchè hanno una capacità di rinnovamento delle cellule più facile rispetto alla popolazione anziana e anche perchè in questo modo hanno evitato che ci fossero malattie croniche o assunzioni di farmaci che avrebbero potuto interferire con il risultato finale.

I partecipanti sono stati poi suddivisi in tre gruppi: ad un gruppo è stato chiesto di praticare il Tai Chi, ad altri una camminata a passo veloce mentre il terzo gruppo non ha praticato attività fisica. Al termine dello studio i ricercatori hanno potuto constatare che il gruppo che aveva praticato il Tai Chi aveva un numero di cellule CD34+ maggiore rispetto agli altri; queste cellule sono molto importanti quando si parla di auto-rinnovamento delle cellule. Precedenti studi avevano già dimostrato come questa pratica sia in grado di controllare il Parkinson (almeno nelle fasi iniziali) e anche come sia in grado di agire in maniera positiva nei casi diabete di tipo 2 e anche sull’osteoporosi.

Lo studio è stato pubblicato all’interno della rivista Cell Transplantation.

Photo Credit| Thinkstock

Via| natureworldnews.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>