Lo stretching in ufficio

di Gioia Bò Commenta

Qualcuno sostiene che il lavoro in ufficio sia meno pesante rispetto ad altri mestieri. Vero è che dietro una scrivania non si spaccano pietre né di sollevano chissà quali pesi, ma è vero anche che il fisico viene sottoposto a delle tensioni impressionanti, dovute soprattutto alla posizione assunta. E così alla fine della giornata ci ritroviamo che la stessa stanchezza accumulata da uno scaricatore di porto, pur senza aver compiuto un lavoro faticoso.

Come fare per limitare il problema e rendere il lavoro in ufficio veramente “leggero”. C’è tutta una serie di esercizi di stretching da effettuare durante la giornata o almeno nella pausa pranzo, se poi non volete essere beccati dal capo mentre vi rilassate. Bastano pochi minuti al giorno per alleviare le sofferenze di collo, spalle, schiena e addome. Pronti per i consigli?

Primo esercizio: posizione seduta, busto sullo schienale della sedia e braccia distese lungo i fianchi. Portare il busto in avanti, fin quasi a toccare le cosce con il petto, espirando; toccare con le mani le punte dei piedi e mantenere la posizione per una decina di secondi. Tornare infine nella posizione di partenza, inspirando, e ripetere l’esercizio per 4-5 volte.

Secondo esercizio: posizione seduta, busto eretto e mani dietro la nuca. Allargare i gomiti fino alla massima estensione, mantenere la posizione per una decina di secondi e ripetere l’esercizio per almeno quattro volte.

Terzo esercizio: posizione seduta, schiena staccata dalla sedia e mani sulle ginocchia. Portare il mento fino a toccare il petto, eseguendo un movimento lento e dolce. Tornare nella posizione di partenza e ruotare il collo verso destra e verso sinistra. Ripetere l’esercizio per almeno dieci volte.

Quarto esercizio: posizione seduta, piedi appoggiati al pavimento e mani sul bordo della sedia. Facendo forza sulle braccia sollevare busto e piedi, fino a restare sospesi. Tornare nella posizione di partenza espirando e ripetere l’esercizio per dieci volte.

Et voilà… quattro semplici esercizi di stretching per rilassare collo, braccia, addominali e schiena, in modo che il fisico non risenta esageratamente delle posture sbagliate assunte in ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>