Jogging, arriva la scarpa sportiva intelligente che evita gli infortuni

di Silvana Commenta

La corsa è uno sport straordinario; che si pratichi jogging o running correre può regalarci un fisico da urlo e aiutarci a mantenere sani ed efficienti il metabolismo e l’apparato vascolare e cardiocircolatorio con eccezionali effetti positivi sul nostro stato di salute. Talvolta però la corsa cela qualche insidia specie se la si pratica su terreni accidentati. L’infortunio, infatti, è sempre in agguato e sembra che ben 37 milioni di corridori, sugli 80 milioni presenti in Europa, ne abbiano patito uno durante gli allenamenti.

Statistiche certo non allarmanti ma che ugualmente hanno indotto un team di scienziati spagnoli, dell’Istituto di Biomeccanica di Valencia precisamente, ad affrontare la questione e a mettere a punto una scarpa sportiva davvero intelligente poichè dotata di un dispositivo di misurazione multifunzione collegato via wireless con il cellulare di chi la indossa.

Il dispositivo elettronico contenuto nella scarpa rileva e registra, analogamente ad altri dispositivi già esistenti sul mercato con i quali può integrarsi, i parametri biomeccanici dell’atleta e li trasmette al cellulare mediante un’applicazione che fornisce informazioni sulla prestazione corrente.

Anche la scarpa intelligente è connessa la web e permette al proprio possessore di confrontare i risultati relativi alle performance passate e presenti e pianificare quelle future. Fin qui, starete pensando, tutto vecchio. Ciò che infatti distingue la scarpa intelligente da altri fit gadget è la “capacità” di distinguere i parametri biomeccanici dalla tecnica di corsa e fornire al corridore suggerimenti in tempo reale per attuare gli aggiustamenti necessari a migliorare la performance ed evitare, come accennato, spiacevoli infortuni.

Al momento però non ci è dato sapere di più. Mi chiedo se non comporterà un rischio maggiore, anche per il runner più esperto, distrarsi in piena corsa per tenere d’occhio il cellulare. A meno che, ovviamente, il dispositivo non preveda un assistente vocale. Ci terremo aggiornati!

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>