Metodo Tabata, un breve video allenamento

di Sara Mostaccio Commenta

Oggi vi proponiamo un allenamento video che si basa sul metodo Tabata, un sistema di lavoro fondato sull’allenamento a circuito, noto anche come HIIT, ad alta intensità e di breve durata. La tecnica, di origine giapponese e messa a punto negli anni Novanta, è straordinariamente efficace perché consente di allenarsi in pochi minuti ma molto intensamente a tutti i livelli.

Come in ogni allenamento HIIT, gli esercizi andranno eseguiti a intervalli. In questo caso si considerano intervalli da 20 secondi di lavoro alternati a 10 secondi di riposo. Così si massimizzano gli effetti e si comprimono i tempi di allenamento, rendendo possibile a chiunque allenarsi anche in una brevissima finestra temporale.

Anche in questo caso si tratta di esercizi bodyweight che non richiedono l’uso di attrezzi specifici, solo il proprio corpo, e si possono dunque eseguire praticamente ovunque. Considerando tuttavia il fattore sudore: suderete e suderete tanto.

L’allenamento consiste in un unico esercizio, una corsa sul posto eseguita come uno sprint, molto velocemente, sollevando le ginocchia alte al petto e muovendo anche le braccia. Per farlo il sistema respiratorio è messo a dura prova e quello cardiocircolatorio interviene massivamente. Così si allenano tutti i muscoli ma anche la resistenza.

Per eseguire bene l’esercizio ricordatevi di attivare la zona centrale del corpo, dunque in particolare gli addominali e l’area lombare, in modo da mantenere la postura corretta. Anche le spalle devono essere ben diritte e non protese in avanti. La giusta posizione rende l’esercizio più efficace ma anche più sicuro.

È un allenamento utile per i giorni in cui non riuscite a trovare il tempo per andare in palestra o per riscaldarvi prima di un altro allenamento a circuito ma si può eseguire efficacemente anche da solo. La routine è essenziale: si alternano 20 secondi di sprint sul posto a 10 secondi di riposo, per il numero di ripetizioni che riuscite a sopportare.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>