Vibram Furoshiki, scarpe sportive ultra-minimaliste

di Sara Mostaccio Commenta

Più simili a calze che a scarpe, confortevoli come pantofole ma performanti come calzature tecniche, ecco le Vibram Furoshiki, la novità del momento per ciò che riguarda le scarpe sportive ispirate al più puro minimalismo giapponese.

L’unione di una tradizione millenaria con le tecnologie più avanzate ha permesso di mettere a punto un paio di scarpe adatte per ogni tipo di sport che consentono una grande libertà di movimento, garantiscono una performance tecnica di alto profilo e offrono una granda adattabilità a tutti i tipi di piede, proprio perché sono regolabili.

Il nome unisce gli stessi due spunti che danno vita a queste scarpe: la tecnologia Vibram e il concetto tradizionale giapponese del furoshiki. A partire dall’VIII secolo, in Giappone il furoshiki si è sempre utilizzato per trasportare oggetti, avvolgere un dono, simboleggiare la cura che se ne ha. Quella tecnica si trasla alla scarpa che si avvolge intorno al piede a cui si adatta, dunque lo protegge e gli dona tutte le qualità tecniche dei materiali con cui è stata realizzata.

Il risultato è un paio di scarpe ultra-minimaliste ma concepite per essere sicure e performanti. Sono leggerissime e grazie alle bande regolabili si adattano alla conformazione del piede, indipendentemente dalla sua struttura fisica.

La parte superiore della tomaia è in poliammide, nylon ed elastane mentre la suola è in gomma per offrire aderenza, resistenza e struttura. Sono già disponibili in diversi colori e modelli, fermo restando che la struttura di base rimane immutata. Oltre alle scarpe basse alla caviglia lo stesso concept è stato applicato anche allo stivaletto e allo stivale. Il prezzo base è di 99 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>