Consigli per scegliere il personal trainer giusto

di Sara Mostaccio Commenta

Iscriversi in palestra o allenarsi in gruppo con gli amici è un’ottima decisione se non siete persone molto costanti, ma c’è sempre la possiblità di scegliere il personal trainer: ecco i nostri consigli per trovare quello giusto per voi.

I vantaggi di un personal trainer sono moltissimi, a cominciare dall’attenzione esclusiva che può dedicarvi mettendo a punto un programma su misura per voi e incontrandovi nei momenti della giornata in cui vi torna più comodo.

Al momento di scegliere il proprio personal trainer però bisogna tenere conto di alcuni fattori chiave, tutti legati ai risultati che vogliamo raggiungere. In conseguenza di ciò prediligeremo un allenatore specializzato in una disciplina specifica. In tutti i casi è bene chiedere dei colloqui approfonditi prima di fare la scelta, per vedere se si instaura il giusto feeling e la fiducia indispensabile.

È utile anche richiedere una seduta di prova – debitamente retribuita, s’intende. Ci accorgeremo così se il personal trainer si preoccupa di correggerci costantemente in modo da assicurarsi che ogni esercizio sia eseguito in maniera scrupolosa e attenta. Questo primo dettaglio è essenziale per la buona riuscita della routine di allenamento, specialmente per coloro che scelgono di allenarsi in questo modo per massimizzare i risultati disponendo di poco tempo.

Il personal trainer deve essere anche un abile ascoltatore, capire cosa desideriamo e quali esercizi eseguiamo più volentieri in modo da adeguare la routine di allenamento ai nostri gusti. Allenarsi con piacere è infatti essenziale per continuare a trovare la giusta motivazione e non ha senso imporsi una routine che troviamo spiacevole.

Allo stesso tempo il personal trainer deve sapere quando e come spiegarci perché un esercizio è utile anche se non ci piace farlo, fermo restando che mai ci metterà in condizione di farci male obbligandoci ad eseguire qualcosa che non ci sentiamo preparati ad affrontare.

Un ottimo personal trainer, inoltre, è sempre aggiornato, conosce le nuove tendenze e sa servirsene per rendere la nostra pratica più varia evitando la monotonia di un programma di allenamento sempre uguale e spesso noioso.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>