In forma con i consigli di Tracy Anderson, la personal trainer delle star

di Silvana Commenta

Il suo metodo sembra proprio funzionare alla grande se è vero che alcune delle più gettonate star di Holliwood, prima fra tutte l’algida Gwyneth Paltrow e per ragioni più che evidenti, la considerano una guru del fitness. Stiamo parlando di Tracy Anderson, una delle personal trainer più note al mondo proprio per l’impegno profuso ad Holliwood ma che non disdegna di dare qualche consiglio anche a noi comuni mortali perchè traiamo maggiori benefici dal nostro programma di allenamento. Vediamone alcuni dopo il salto!

La regola numero uno per Tracy è adattare il programma di allenamento al tipo fisico e alla zona da rimodellare, avendo cura di variare i piani ogni dieci giorni. In questo modo, sostiene la Anderson, si evita la noia e si mettono a lavoro tutti ma proprio tutti i muscoli del corpo.

Durante l’allenamento bisogna sempre rimanere molto concentrati ascoltano come corpo e mente lavorino all’unisono. Solo così qualunque tipo di esercizio sarà realmente efficace. In più occorrerebbe allenarsi tutti i giorni mantenendo però un’atteggiamento gioioso e positivo.

Quel che più conta è tonificare, rassodare i muscoli mantenendo una silhoutte armoniosa, mentre, specie superata una certa età, è sconsigliato ogni tentativo di aumentare la massa muscolare. Per questo motivo Tracy Anderson raccomanda l’uso dei kettlebell solo a persone di età compresa fra trenta e quaranta anni e solo sotto la supervisione di un istruttore per evitare danni alle articolazioni.

Attenzione anche all’alimentazione! Mai saltare la prima colazione, soprattutto se intendiamo fare un salto in palestra in giornata e mai cominciare l’allenamento a stomaco vuoto o, ancora peggio, dopo un pasto abbondante troppo ricco di carboidrati. Più in generale, meglio scegliere grassi buoni ovvero gli acidi grassi insaturi come gli omega tre e gli omega sei che sostengono i nostri sforzi durante l’allenamento proteggendo allo stesso tempo la salute di cuore e arterie.

Photo credit | Think Stock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>