Fitness etico, la novità che viene dagli Usa

di Daniela Ciabattini Commenta

Oggi non parleremo di un nuovo metodo di allenamento ma di un’iniziativa che lega fitness e beneficenza che viene dall’altra parte dell’Oceano. Il progetto si chiama Proteine Food Drive e consiste nel tenersi in forma, dimagrire e, allo stesso tempo, aiutare le famiglie a basso reddito dell’area del District of Columbia.

L’innovativo programma consiste in una particolare forma di interazione tra fitness e beneficenza. In pratica, tutte le persone che sono in sovrappeso o che temono di ingrassare facilmente, possono andare in alcune delle più esclusive palestre di Washington e seguire un programma di fitness con un personal trainer atto ad accelerare il metabolismo.

Questa è la parte che riguarda il fitness; la beneficenza consiste nel fatto che questa speciale metabolic acceleration class non viene pagata in soldi ma in generi alimentari ad alto contenuto proteico, ovvero tutti quei cibi che, difficilmente, i poveri potrebbero mangiare.

Vale a dire che la parcella del personal trainer non viene pagata in denaro ma in due chili circa di cibo a lunga conservazione e ad alto valore proteico come salmone, tonno e pollo in scatola. Questi alimenti verranno donati ai poveri a rischio denutrizione dell’area di Washington e, soprattutto ai bambini, troppo spesso vittime della malnutrizione.

L’iniziativa è partita ad aprile e ha subito trovato un ottimo riscontro; l’ideatore del fitness etico, il personal trainer Josef Branderburg, ha dichiarato che l’obiettivo iniziale dei 500 chili di alimenti proteici da distribuire ai poveri è stato superato nettamente. Il motivo del successo di questa iniziativa? Lo spiega lo stesso Branderburg ripetendo lo slogan del programma:

Abbiamo trovato un modo convincente ed entusiasmante per far fare alle persone qualcosa di buono per se stesse e per gli altri: “Feel good, look good, do good” (sentiti bene, stai bene e fai del bene).

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>