Metodo Curves, funziona davvero?

di Gioia Bò Commenta

Nel ritmo frenetico della vita quotidiana è difficile trovare un piccolo spazio da dedicare alla cura ed all’allenamento del proprio corpo, tanto che la scusa del poco tempo a disposizione è tra le pù gettonate tra coloro che non vogliono impegnarsi in qualcosa di utile per il proprio fisico. Ebbene, il tempo delle scuse si esaurisce di fronte al metodo Curves, un allenamento completo che permette di rassodare e dimagrire con soli trenta minuti al giorno, moltiplicati per due o tre sedute a settimana.

Il metodo Curves è relativamente “giovane” essendo stato introdotto negli States sono una ventina di anni fa. Da allora i centri che propongono tale metodo di allenamento si sono moltiplicati a dismisura, tanto che non vi sarà difficile trovarne uno a due passi da casa vostra, anche nei centri più piccoli. In cosa consiste il metodo Curves?

Si tratta di una sorta di allenamento a circuito che prevede diverse fasi, a partire dal riscaldamento per proseguire poi con esercizi di potenziamento muscolare ed attività cardio e per finire poi con il raffreddamento e la fase di stratching. L’allenamento si svolge attraverso l’uso di diverse macchine da palestra disposte in cerchio. Al centro del cerchio si posizionerà l’istruttrice, che avrà il compito di dettare i tempi, “ordinando” i cambi tra una macchina e l’altra.

Il tutto avviene in un tempo di trenta minuti, durante i quali ogni singolo muscolo del nostro corpo verrà sollecitato e costretto ad un intenso lavoro. Un allenamento che può sembrare frenetico, ma che per il singolo soggetto (in particolare per le donne) favorirà il dimagrimento ed il rassodamento, specie se svolto per almeno tre volte a settimana. I benefici del metodo Curves saranno evidenti sin dalle prime sedute, con notevoli vantaggi per chi vuole perdere peso, ma anche per coloro che sono afflitti da problemi cardiovascolari, di artrite o di diabete. Dunque il metodo Curves funziona davvero? Sì, benché siano in molti a considerarlo “noioso” (e costoso).

Photo Credits: merchantcircle.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>