Come dimagrire i glutei

di Gioia Bò Commenta

Un lato b perfetto è il sogno nemmeno tanto nascosto di molte donne (anche se gli uomini ultimamente nutrono il medesimo desiderio), ma non sempre è facile ottenere dei buoni risultati con il movimento. Questo perché spesso non si effettua un allenamento mirato al solo dimagrimento (o alla tonificazione) dei glutei e si punta piuttosto su diete che non possono certo far miracoli.

Perdere il grasso in eccesso dai glutei ed avere un sedere da urlo non è come buttar via la pancia, ovvero quella zona del corpo che può essere semplicemente gonfia e quindi più facile da eliminare. Per ottenere dei buoni risultati sulla zona posteriore del corpo occorre piuttosto eseguire gli esercizi giusti, accompagnandoli magari con una corretta alimentazione.

Per dimagrire i glutei occorre un allenamento continuo e costante, fatto di sedute da almeno 20 minuti per tre volte alla settimana. La palestra in questo senso è molto utile (specie se ci si lascia seguire da un personal trainer esperto), ma non è indispensabile, poiché gli esercizi di rassodamento possono essere eseguiti anche tra le pareti domestiche. Se poi non si ha abbastanza tempo da dedicare alla cura del proprio corpo, si possono usare dei piccoli accorgimenti, come quello di fare le scale a piedi o quello di parcheggiare l’auto non proprio di fronte al portone del proprio palazzo.

Pensate che questi siano dei consigli banali? E allora provate per qualche giorno a seguire le indicazioni e vedrete che i vostri glutei saranno più sodi e magri con soli pochi minuti di allenamento al giorno. Per chi ne ha la possibilità, poi, è consigliabile del movimento specifico, come può esserlo quello che viene dallo squat, dagli affondi o dagli slanci posteriori: tutti esercizi che contribuiscono a migliorare la forma del vostro lato b, fino a farlo diventare sodo e tonificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>