Come iniziare a correre con il piede giusto

di Sara Mostaccio Commenta

Iniziare a correre è un’azione che possiamo compiere in qualunque momento, decidere di continuare è più difficile, specialmente se non siamo partiti con il piede giusto. Ecco qualche consiglio per cominciare a praticare la corsa facendo in modo che diventi una sana abitudine e un appuntamento fisso.

Comincia a camminare

Partire direttamente con la corsa se non si è affatto allenati può essere frustrante. Cominciare a camminare è la scelta più intelligente per insegnare al corpo ad abituarsi al nuovo movimento. Si può aumentare via via il ritmo, fino ad arrivare alla corsa vera e propria, oppure optare per un interval training composto da alcuni minuti di corsa blanda seguiti da alcuni minuti di camminata veloce, alternando le due fasi.

Rallenta

Non mettetevi in testa di migliorare a grandi balzi, preferire una progressione più lenta condurrà più lontano e allontanerà anche la voglia di mollare per aver esagerato andando oltre le proprie possibilità troppo presto.

In gruppo è meglio

Chi corre, spesso ama fare sport in solitudine eppure un gruppo può aiutare molto. L’importante è sceglierne uno con lo stesso livello di preparazione fisica. Ci si incentiva a vicenda ed è molto motivante.

La giusta attrezzatura

Investite in attrezzatura di qualità. È vero che per correre quel che serve davvero è solo un buon paio di scarpe ma considerate che la giusta calza e un abbigliamento adeguato rendono migliore e più confortevole la performance. Scegliete con cura le scarpe da corsa ma anche le calze da running e la maglia termica traspirante.

Riscaldati

Prima di ogni sessione di allenamento è consigliabile una fase di riscaldamento. Potete semplicemente camminare prima di cominciare a correre oppure fare qualche esercizio per le gambe, come lo squat.

Sorridi

Lo spirito giusto è quel che ci vuole quando ci accostiamo allo sport. Affrontarlo come una condanna non ci porterà lontano. Indossiamo un sorriso, siamo positivi e lasciamoci contagiare dall’euforia che ci regalano le endorfine prodotte dal corpo durante il movimento.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>