Esercizi per i glutei da fare a casa, video

di Sara Mostaccio Commenta

Per ottenere un sedere sodo e ben tonico è necessario lavorare con esercizi molto mirati: scopriamo in un video una routine di esercizi per i glutei da fare a casa, senza bisogno di attrezzi. Il workout dura 12 minuti ma per massimizzare gli effetti l’ideale sarebbe ripeterlo per tre volte.

La sequenza di esercizi, composta da 3 round completi, va eseguita a giorni alterni. Tra un circuito e il seguente potete riposare per circa 40-60 secondi prima di ricominciare. L’allenamento prevede 15 esercizi da eseguire per 30 secondi l’uno seguiti da 10 secondi di pausa tra l’uno e l’altro.

Sono tutti movimenti di semplice esecuzione e con intensità moderata, per cui alla portata di tutti. Via via che migliorerete sarà sempre meno impegnativo riuscire a portare a termine la routine. Unico diktat: la costanza. Solo così i risultati si vedranno in fretta.

Il programma è ideale per le donne che vogliono rassodare i glutei ritrovando una forma tonica e intervenendo anche sugli accumuli adiposi che si localizzano proprio in questa zona. Attraverso gli esercizi funzionali inseriti nel circuito si riattiverà infatti la circolazione creando un benefico effetto anticellulite.

Molti degli esercizi si fondano sul movimento dello squat che viene variamente interpretato per massimizzarne gli effetti. C’è posto anche per affondi e addominali e largo spazio si riversa al plank, tra gli esercizi più efficaci, anch’esso eseguito in diversi modi.

Alla fine della routine di allenamento non trascurate una breve ma accurata sessione di stretching per stirare i muscoli che hanno lavorato e favorire il rapido recupero prima della sessione seguente. Anche questi esercizi sono illustrati nella parte conclusiva del video.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>