Come eseguire correttamente il plank

di Sara Mostaccio Commenta

È uno degli esercizi più utili ed efficaci per allenare gli addominali e conquistare una pancia piatta e tonica, ma come eseguire correttamente il plank? Ecco una serie di consigli utili per acquisire la giusta postura, imparare a mantenere le distanze corrette e l’allineamento in modo da rendere il movimento più sicuro ed efficiente.

eseguire correttamente il plank

La posizione del corpo nel plank comporta una contrazione isometrica profonda della zona centrale, dove risiedono le fasce addominali, ma coinvolge anche la zona lombare e i glutei, che sono attivi nel mantenimento della posizione.

Nel contempo si attivano anche spalle e braccia, che hanno il compito di sostenere il corpo, ma le gambe non rimangono comunque mai passive, essendo sempre toniche per tutta la durata dell’esecuzione. Insomma, è un esercizio più completo di quanto non si immagini.

Per mantenere questa posizione non serve alcun attrezzo ma solo tanta buona volontà e un po’ di attenzione al modo in cui si assume. Per cominciare le mani devono essere posizionate in linea con le spalle, subito sotto. L’apertura delle braccia deve seguire quella delle spalle o al più leggermente più ampia, come se vi preparaste ad eseguire un push-up. Potete appoggiarvi sulle mani o sui gomiti, mantenendo però la linea con le spalle.

I piedi sono puntati a terra, le gambe unite e i glutei contratti per stabilizzare la postura di equilibrio e proteggere il tratto lombare. Le gambe sono tese ma le ginocchia non devono andare in iperestensione.

Collo e colonna vertebrale sono allineati. Per posizionare correttamente la testa assicuratevi che lo sguardo sia puntato a terra poco più avanti rispetto alla posizione delle mani. Il capo deve essere allineato alla colonna.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>