Allenamento 20 minuti di pilates per principianti – VIDEO

di AnnaMaria Commenta

Bastano 2o minuti al giorno per migliorare la propria forma fisica, ritrovare tonicità ed equilibrio e magari perdere anche qualche chilo riducendo i piccoli difetti fisici come le maniglie dell’amore o i fianchi prominenti. Il Pilates permette di allenarsi dolcemente con esercizi a corpo libero che stimolano tutti i muscoli del corpo a lavorare e a diventare più tonici.

I vantaggi più evidenti sono sugli addominali, i glutei, le gambe e la schiena anche perchè il programma di allenamento del Pilates prevede tantissimo stretching, e quest’ultimo è fondamentale per riscaldare i muscoli prima dell’allenamento, per distendere i muscoli contratti dall’esercizio e per fare il defaticamento.

20 minuti sembrano pochi ma in reltà, se l’esercizio viene effettuato ad un buon ritmo e senza interruzioni, possono bastare per bruciare circa 140 calorie e quindi circa 600 calorie a settimana. Per aumentare il dispendio calorico potete aggiungere degli esercizi di riscaldamento oppure 15 minuti di corsa sul tapis roulant o sulla cyclette.

> ESERCIZI DI PILATES CONTRO LA SCIATICA

L’ideale per ottenere buoni risultati sarebbe cominciare gradualmente e poi aumentare il ritmo degli allenamenti fino ad una volta al giorno. Un’altra possibilità è ripetere l’allenamento due volte di seguito con una piccola pausa in modo da ottimizzare i risultati dell’esercizio e aumentare il tempo.

> ESERCIZI DI PILATES PER SNELLIRE LE COSCE (VIDEO)

Nel video tutorial trovate tutti i consigli per eseguire correttamente i movimenti e se all’inizio non riuscite a seguire l’allenamento alla perfezione potete eseguire i movimenti alternativi proposti dalla voce guida, che sono più semplici soprattutto per i principianti o per chi è completamente fuori allenamento.

> ESERCIZI DI PILATES PER RINFORZARE LA PARETE ADDOMINALE (VIDEO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>