Esercizi per la sciatica con lo yoga, video

di Sara Mostaccio Commenta

I giusti esercizi per la sciatica possono aiutare a contrastare il fatidio quando si presenta ma soprattutto a prevenirlo evitando che i muscoli interessati comprimano il nervo sciatico, responsabile dell’infiammazione che provoca il dolore.

Scopriamo come intervenire con qualche semplice esercizio preso a prestito dallo yoga che consente di rilassare, estendere e lavorare con la muscolatura più profonda, generalmente connessa al problema della sciatica più di quanto non lo siano le fasce muscolari più superficiali.

Per individuare cause e conseguenze è sempre importante consultare il medico. Per alleviare il fastidio però potete provare con gli esercizi di stiramento che vi proponiamo. Il primo movimento è un piegamento in avanti, seduti a gambe tese e scendendo con il busto portando il mento verso le ginocchia. Non importa quanto sia ampia l’estensione e potete anche piegare leggermente le ginocchia, purché la schiena resti diritta. Questo esercizio aiuta a distendere i muscoli delle gambe.

La seconda posizione si esegue da sdraiati, girati sul petto, e ha lo scopo di migliorare la circolazione nella zona del bacino sollevando delicatamente il dorso e le gambe con le braccia tese all’indietro. Da questa posizione si eseguono movimenti circolari con le gambe tese e sollevate.

Un altro esercizio utile è quello del ponte che aiuta a distendere la parte anteriore del bacino. Molto efficace è anche lo stiramento del gluteo eseguito prima a destra e poi a sinitra, come illustrato nel video. Non è essenziale raggiungere la posizione completa in nessuno dei due casi, fermatevi dove riuscite ad arrivare senza forzare. L’ultimo esercizio, infine, è una torsione che aiuta a estendere la schiena e le anche.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>