Dimagrire la pancia con 3 esercizi addominali

di Sara Mostaccio Commenta

dimagrire la pancia

La primavera ha un solo difetto, ci fa ricordare che vogliamo veder dimagrire la pancia prima di metterci in costume e per farlo abbiamo a disposizione molte strategie ma poco tempo. Migliorare l’alimentazione, rimetterci in riga con gli sgarri, darci dentro con lo sport. Con gli addominali, soprattutto.

Per avere una pancia piatta in poche settimane quello che ci vuole è una serie di esercizi mirati. Ammettiamolo, gli addominali sono tra gli esercizi più noiosi al mondo e non risparmiano la fatica ma bisogna soffrire un po’ per essere ricompensati con i risultati. Pochi minuti tutti i giorni e vedrete cambiare dimagrire la pancia.

Addominali frontali o crunch

Cominciate con il classico crunch. Sdraiatevi sul pavimento, raccogliete le gambe tenendole flesse e creando un angolo di 45 gradi. Esercitate una leggera pressione con le piante dei piedi in modo da sentire il tratto lombare aderire a terra. Posizionate le mani dietro la nuca, con i gomiti bene aperti, e sollevate il busto portandolo verso le gambe. Ripetete per 10 volte e via via che passano i giorni aumentate il numero di ripetizioni e aggiungete una serie a settimana. Ricordate che più il movimento è lento e controllato e più è efficace.

Addominali isometrici o plank

Un esercizio isometrico consiste nel tenere la contrazione muscolare senza eseguire alcun movimento. Il plank è più faticoso degli altri addominali ma è sicuramente il più efficace per la muscolatura centrale. Sistematevi sul pavimento a faccia in giù sorreggendovi sui gomiti. Sollevatevi sulle punte dei piedi e contraete l’addomem, mantenendo l’allineamento della colonna e il corpo parallelo al pavimento. Tenete la posizione per 10 secondi e ogni settimana aggiungete 5 secondi in più. Ricordatevi di respirare e non restare in apnea.

Addominali a bicicletta

Sdraiatevi a terra nella posizione simile a quella del crunch, con le mani dietro la nuca. Sollevate il busto da terra e le gambe verso il petto. Muovete le gambe imitando il movimento della pedalata. Per un esercizio più potente aggiungete la torsione del busto, portando il gomito destro verso il ginocchio sinistro quando sollevate la gamba sinistra e viceversa. Ripetete il movimento per 20 volte, 10 per lato. Via via che sarete più a vostro agio potrete aumentare la velocità di esecuzione.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>