La dieta giusta in ufficio per mantenersi in forma

di Francesca Spano Commenta

Fitness, sport ma non solo. Abbiamo detto più volte che senza una dieta bilanciata, è davvero difficile mantenersi in forma, anche se poi l’allenamento può essere più o meno costante. Uno dei nemici più temibili della bilancia è l’ufficio, perché proprio in azienda, con il poco tempo a disposizione, si finisce per consumare cibo poco sano e, anzi, carico di grassi.

Se al supermercato il trucco è quello di andare non troppo affamati per resistere alle tentazioni e a casa è meglio evitare di riempire il frigorifero di prodotti carichi di calorie, è fuori casa che si rischia di rovinare tutto. Ecco qualche consiglio per tentare di evitare di prendere chili.

  • Per prima cosa, è sempre meglio preparare il cibo da portare al lavoro a casa. In questo modo, conoscerete esattamente gli ingredienti e avrete la certezza di consumare un prodotto genuino. In più, il contenuto per voi non sarà un segreto.
  • Quando non avete il tempo di farlo, però, dovete ben sapere quali sono i ristoranti migliori della zona, quelli dove tutto è fresco e dove la scelta è vasta, in modo da preferire quello che non è esageratamente grasso.
  • chiedete consiglio alle colleghe a dieta, che tanto in ufficio non mancano mai. Le stesse vi faranno sentire in colpa, se esagererete a tavola e hanno sempre una grande esperienza del settore.
  • evitate le bevande confezionate che, di solito, sono cariche di zuccheri e state lontani pure dai distributori automatici.
  • non dovete per forza dire di no alla mensa se è presente nella vostra azienda, ma fate di tutto per resistere alle tentazioni. Se per caso esagerate, cercate di recuperare la sera, ma non deve chiaramente essere un sistema.
  • nei momenti liberi dedicatevi a qualche esercizio da scrivania, che può portare a lungo termine più benefici di quelli che realmente immaginate.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>