Dansyng, canta e balla per restare in forma

di Silvana Commenta

E’ ormai chiaro a tutti quanto sia vincente il binomio danza e fitness. Basta pensare al successo riscosso da discipline come la zumba e la pole dance, solo per citare due tra le più note discipline basate su di esso, e alla crescente diffusione di format che, con infinite varianti, si fondano proprio su questa unione. Resta invece ancora da scoprire se lo stesso favore verrà accordato al connubio tra danza e canto in chiave fitness proposto dal noto marchio di abbiagliamento sportivo Freddy.

Stiamo parlando di dansyng o dancYng, che scriver si voglia, il nuovo format per il fitness ideato e brevettato da Carlo Freddi, presidente del marchio Freddy. Si tratta, come avrete intuito,  di un mix di canto e danza che promette di spopolare a breve in tutte le palestre del Belpaese se è vero che Rimini wellness detta legge circa le future nuove tendenze in fatto di fitness. Presentato ufficialmente in occasione di Rimini Wellness 2013, dancyng ha infatti già conquistato il cuore nei numerosissimi (quasi 250mila) partecipanti alla manifestazione conclusasi la scorsa domenica.

Sarà un po’ come partecipare ad un concerto ma più “ordinatamente”. La lezione di dancyng infatti è suddivisa in quattro fasi: la prima caratterizzata dall’esecuzione di un solo movimento cui segue l’esecuzione canora del ritornello di un brano noto che farà da base per l’allenamento vero e proprio.

Nella fase finale si canta il brano per intero muovendosi a tempo di musica. Quindi, una volta entrati nel vivo, si conclude come in un talent show con una competizione tra i partecipanti alla fitness class. Un format che di sicuro conquisterà i più giovani e gli amanti del canto ma come la mettiamo con i timidi e con chi è stonato come una campana? Quel che è certo è che si bruceranno moltissime calorie e se l’effetto è quello di un concerto, si scaricherà anche un bel po’ di stress.

Photo | Think Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>