Combattere la sedentarietà: tutti i trucchi per tornare attivi!

di Lucia D'Antuono Commenta

L’attività fisica è assolutamente salutare per l’organismo: essa favorisce il rafforzamento della massa muscolare, con il fine di potenziare le funzionalità biomeccaniche, migliorare la respirazione, ossigenare i tessuti. L’attività motoria inoltre rassoda, tonifica e potenzia la massa muscolare, rendendo le forme più raffinate ed armoniche nel loro insieme. L’equilibrio psico-fisico, è la risultante esatta di un costante bilanciamento tra funzionalità ed estetica, tra corpo e mente. La sedentarietà è la causa di molte patologie di cui rappresenta la generatrice.

 

Di contro l’inattività e la sedentarietà prolungata infatti, comportano problematiche serie che si manifestano attraverso patologie quali aumento di peso, ipertensione, diabete, osteoporosi, dolori articolari e muscolari, che sono spesso accompagnati da stati d’ansia, attacchi di panico e depressione.

 

Lo stress, è la patologia del secolo: spesso questo vocabolo è erroneamente associato a stati di down passeggero, causati da problematiche quotidiane; in realtà lo stress è una patologia radicata e grave, a cui si associano diverse altre problematiche. Il ruolo dello sport, o dell’attività fisica quotidiana, è fondamentale in questo quadro: muoversi, aiuta a ritrovare l’equilibrio psico-fisico e aiuta dunque a combattere la spirale di sedentarietà che causa problemi molto più seri a lungo andare.

 

Nell’ultimo anno, la condizione di sedentarietà imposta dallo stato di emergenza mondiale, ha innescato una serie di meccanismi negativi: lo smart working, la spesa a domicilio, l’Italia che cambia colore a zone e a periodi a seconda dell’Rt, ha creato una serie di scompensi nelle abitudini sane. L’inattività comporta uno stato “soporifero” creando un vortice di abitudini insane, che stimolano sempre più il bisogno del dolce far niente.

Lo scopo è quello di riuscire a ripristinare un meccanismo di abitudini sane e di intraprendere uno stile di vita maggiormente salutare. Molte persone, fanno difficoltà a sradicare le abitudini e a cambiare ritmo di vita soprattutto se i meccanismi in cui sono entrati sono particolarmente insani anche dal punto di vista emotivo e psichico. Trovare una motivazione in se stessi è molto importante: bisogna fissare degli obiettivi e cercare di perseguirli a tutti i costi, affidandosi a dei supporti.

 

L’ultima tendenza è quella del fitness trecker, l’orologio da polso che conta i passi, calcola le calorie che vengono consumate ogni giorno e misura anche le distanze percorse. E’ questo un sistema estremamente comodo, per spronarsi in modo automatico a migliorare la propria giornata, organizzandola a seconda di ciò che il fitness tracker suggerisce. E’ importante cercare di camminare a piedi il più possibile, l’ideale sarebbe circa cinque minuti al giorno, praticando ginnastica da casa. Ottimi sono gli esercizi con la palla, gli elastici e il foam roller, che aiutano a recuperare il tono muscolare e a sentirsi in forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>