Camminare riduce il rischio di cancro al seno

di Daniela Ciabattini Commenta

Ancora uno studio sull’importanza del camminare; la ricerca in questione ha analizzato i benefici di questa attività fisica nella prevenzione del cancro al seno: le donne che camminano riscontrato una percentuale minore di sviluppare questa patologia. Lo studio in questione, dunque, si pone nell’ottica dell’importanza dell’attività fisica nella prevenzione di molte malattie, e conferma come mantenersi attivi sia utile per la salute.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’American Cancer Society ed è stato effettuato analizzando i dati di 73.615 donne tra i 50 e i 74 anni, alle quali è stato chiesto di compilare un questionario riguardante dei fattori medici, demografici e ambientali e di fornire degli aggiornamenti ogni due anni.

Dall’analisi dei dati è emerso che le donne più attive, ossia quelle che svolgevano un po’ di movimento almeno per un’ora al giorno, erano quelle che presentavano meno rischio di sviluppare il cancro al seno rispetto a coloro che svolgevano meno attività fisica. Per ottenere questo vantaggio, in termini di prevenzione, non è necessaria chissà quale allenamento: basta anche la camminata, l’importante è eseguirla con costanza, almeno un’ora al giorno e a passo svelto.

Dalla ricerca, infatti, è emerso che le donne che camminavano per sette ore alla settimana hanno mostrato di avere il 14 per cento in meno di rischio di sviluppare il cancro al seno rispetto a quelle che camminavano tre ore o meno.

Gli esperti che hanno condotto l’indagine hanno commentato così i risultati dello studio:

Dal momento che oltre il 60% delle donne afferma di camminare almeno un po’ ogni giorno, promuovere una camminata come una salutare attività per il tempo libero potrebbe essere una strategia efficace per aumentare l’attività fisica nelle donne in post-menopausa.

Insomma: via libera all’attività fisica per prevenire diverse malattie dato che, come dimostra questo studio, basta anche una semplice camminata, l’importante è essere costanti.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>