L’Antigravity yoga

di Gioia Bò 1

Torniamo ancora una volta ad esplorare il pianeta Yoga sulle pagine de ilFitness. Stavolta ad attirare la nostra attenzione è l’Antigravity yoga, una disciplina che arriva direttamente agli Stati Uniti e che sta pian piano prendendo piede anche alle nostre latitudini.

Di cosa si tratta? Parliamo di una particolare forma di yoga che si pratica in assenza di gravità (o quasi) attraverso una sorta di amaca in tessuto appesa al soffitto. Basterà accomodarsi all’interno di questo “pezzo di stoffa” e prendere posizione, seguendo le indicazioni dell’istruttore, per ritrovare il benessere fisico e psicologico senza sforzo.

L’assenza di gravità potrebbe far pensare a qualcosa di estrememente complicato o a posizioni innaturali da tenere per diverso tempo. E invece l’Antigravity yoga arriva proprio laddove lo Yoga tradizionale non può arrivare, perché consente al fisico di compiere movimenti senza gravare sulle articolazioni e senza subire limitazioni dal fattore-peso.

Rispetto allo yoga classico, infatti, in questa nuova disciplina il corpo si sentirà più libero di muoversi proprio perché sorretto da un sostegno, che offrirà sicurezza e comfort nel corso dell’esercizio. E i benefici? Beh, quelli sono molteplici, poiché l’Antigravity yoga è quanto di meglio possa esserci per il benessere del corpo e della mente.

Basti pensare alla sensazione di rilassatezza che offre quella sorta di amaca appesa al soffitto ed ai benefici che regala alla schiena, posta in orizzontale e “costretta” all’allineamento. Le particolari posizioni assunte (vedi quella della foto, ad esempio) aiutano a tonificare un gran numero di muscoli, a cominciare dagli addominali, tenuti in tensione, per finire con quelli delle braccia e delle gambe.

Non dimentichiamo poi che l’Antigravity yoga si adatta perfettamente anche alle esigenze dei soggetti in sovrappeso, per i quali lo yoga tradizionale non sempre è indicato, proprio per le difficoltà presentate da alcune posizioni. Assolutamente da provare.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>