Alimentazione vegetariana e sport, un binomio possibile

di Piera Commenta

E’ ormai risaputo che una corretta alimentazione e la pratica di attività fisica sono due elementi essenziali per mantenersi in ottima forma ed in buona salute. Inoltre, chi pratica sport, per raggiungere rapidamente i risultati sperati, ma anche per ottenere una buona performance durante le sessioni di allenamento deve seguire un regime alimentare che consenta di assumere tutti i nutrienti necessari.

Carboidrati, proteine e grassi devono essere ripartiti correttamente tra i vari pasti e questa indicazione può essere seguita anche da chi pratica un alimentazione vegetariana. Chi esclude sostanze animali o derivate, infatti, con un pò di attenzione, può seguire comunque una dieta corretta che soddisfi il fabbisogno energetico e che consenta di assumere tutti gli elementi necessari per chi fa sport. Un esempio? Carl Lewis, record-man nello sprint e nel salto in lungo per più di dieci anni, era infatti addirittura vegano e così tanti altri campioni dello sport.

L’alimentazione vegetariana prevede l’assunzione di cibi capaci di sostituire in pieno la carne, il pesce e le proteine di origine animale e, inoltre, ha il vantaggio di essere meno ricca di grassi, sopratutto quelli ritenuti più pericolosi per la salute.  Scegliendo proteine vegetali, come quelle contenute nei legumi, nella frutta secca, ma sopratutto in alimenti spesso presenti sulla tavola dei vegetariani e vegani, come tofu, seitan e tempeh, principalmente cibi derivati della soja, si aiuta anche a contrastare l’innalzamento della pressione arteriosa, la formazione di grasso corporeo in eccesso,  garantendo così all’atleta un organismo sano che permette di praticare attività fisica con risultati migliori e per più tempo.

Per svolgere attività fisica è necessario quindi introdurre una buona dose di carboidrati, sottoforma di pane, pasta cereali e legumi, capaci di fornire ai muscoli energia immediatamente disponibile, e di proteine, scegliendo gli alimenti già citati prima, da preparare in vari modi, ed una buona dose di verdure, immancabili per assumere vitamine ed acqua, e preferire sopratutto quelle a foglia verde, come gli spinaci, naturalmente ricchi di ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>