Acquagym, gli esercizi in piscina

di Piera Bellelli Commenta

Se con il caldo non si riesce ad andare in palestra, la piscina può essere una buona soluzione per rinfrescarsi e mantenersi in forma. L‘allenamento in acqua, infatti, regala numerosi benefici e permette di raggiungere un ottimo stato di benessere. Sia che si tratti di nuoto o acqua gym, il lavoro in piscina coinvolge tutti i muscoli e regala un corpo tonico ed asciutto, se praticato con costanza. Ecco allora una lista di esercizi da eseguire in piscina durante la prossima estate.

Iscriversi ad un corso di acqua gym permette di eseguire esercizi total body sotto la guida di un istruttore che ilustrerà i movimenti, tutti a tempo di musica, restando a bordo piscina. Non c’è bisognodi andare in una struttura sportiva poichè nel periodo estivo sono molti i lidi che propongono questo tipi di attività. Se ci si vuole allenare, quindi, non c’è bisogno di rinunciare ad una giornata al sole. In un’ora di acqua gym si bruciano in media 270 kcal. Per rendere l’attività fisica sempre stimolante, si possono provare varie discipline da svolgere in acqua come hydro bike, acquastep o il pilates praticato in acqua.

Chi invece vuole allenarsi in maniera autonoma può eseguire un breve riscaldamento facendo qualche vasca di nuoto per poi proseguire con alcuni esercizi. 

Camminata a ginocchia alte; con l’acqua all’altezza della vita, sollevare alternando le gambe portando il ginocchio verso l’alto. Si tratta di una specie di marcia ottima per stimolare la circolazione. Si può aumentare il ritmo fino ad arrivare a fare qualche minuto di corsa sul posto;

– Corsa calciata, ovvero portando i talloni verso i glutei;

– Saltelli sul posto, aprendo e chiudendo le gambe.

Sempre sul posto possono essere eseguiti gli squat, ottimi per cosce e glutei. Appoggiando la schiena al bordo della piscina ed aprendo e chiudendo le gambe leggermente piegate si lavora la parte interna ed esterna, uno dei punti critici del sesso femminile. Per concentrare il lavoro sugli addominali, invece, bisogna portare entrambe le gambe piegate verso il petto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>