3 consigli per bruciare i grassi

di Sara Mostaccio Commenta

La primavera sembra lontana ma si avvicina a grandi passi ed è già tempo di pensare alla remise en forme dopo il periodo invernale, ecco dunque 3 consigli per bruciare i grassi eliminando i chili di troppo accumulati nel corso della stagione fredda.

Prima di cominciare bisogna tenere presente che un fisico con una maggiore percentuale di grasso ne perderà nella fase iniziale una quantità maggiore, con risultati più visibili, mentre su fisici con percentuali di grassi minori sarà più difficile intervenire.

Bruciare grassi non è matematica

Mettiamoci bene in testa che bruciare più grassi non è una questione di matematica, sul corpo intervengono fattori che rendono impossibile quantificare il grasso da perdere via via, nel corso delle settimane o dei mesi, seguendo un andamento lineare. Pazienza e costanza sono le chiavi, sia a tavola che nello sport.

Dieta corretta al primo posto

Bruciare più grassi dipende non solo dall’attività fisica ma anche dall’alimentazione. Mangiare bene permette di mantenere attivo il metabolismo. Non serve solo ridurre l’apporto calorico per indurre il corpo ad attaccare le riserve di grasso.

Non ci sono alimenti cattivi che hanno la colpa di renderci grassi, ma comportamenti e abitudini scorretti che dobbiamo correggere. Anziché demonizzare alcune categorie di alimenti, cerchiamo semplicemente di ridurli o sostituirli. L’ideale è consumare più proteine provenienti da carni magre, pesce ricco di grassi favorevoli e uova insieme a frutta fresca e secca e verdure.

Allenamento di forza

Per bruciare la massa grassa e sviluppare la massa magra l’allenamento migliore è quello di forza che lavora sulla muscolatura. Questo tipo di lavoro, eseguito preferibilmente con i pesi, è più importante di un qualunque allenamento aerobico che ci illude di bruciare più grassi mentre nel contempo non costruisce il muscolo.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>