Stretching, perchè è una buona abitudine

di Silvana 6

Dopo ogni allenamento, in palestra o in casa, è buona norma praticare 10-15 minuti di stretching per favorire il recupero muscolare e lenire eventuali dolori post allenamento. Lo stretching consta di una serie di esercizi di allungamento in cui i muscoli devono rimanere stirati almeno 20 secondi prima di tornare alla posizione di partenza.

Attraverso la loro esecuzione vengono sollecitati, oltre alle fibre muscolari, anche il tessuto connettivo e le articolazioni, che ci guadagnano in flessibilità. Forse non tutti sanno che esistono diversi tipi di stretching il più noto e praticato (altri, come quello balistico, sono caduti in disuso) è il cosiddetto stretching statico.

Si tratta di un modello elaborato da Bob Anderson (autore di un manuale che ha fatto storia) e ispirato allo yoga. L’allungamento muscolare viene raggiunto attraverso esercizi di flessione, torsione ed estensione in cui la posizione voluta viene raggiunta molto lentamente per evitare che insorga il riflesso da stiramento.

Fondamentale, durante l’esecuzione degli allungamenti, che non vi siano molleggiamenti e che la sensazione percepita sia di stiramento e non di dolore.

Abbiamo detto che lo stretching viene comunemente eseguito al termine della sessione di allenamento, è comune infatti, durante le attività di sala come aerobica e step, che occupi gli ultimi dieci minuti di lezione; tuttavia gli esercizi di stretching possono apportare grandi benefici anche prima dell’allenamento o come pratica a se stante.

Consigli per fare stretching

E’ importante che gli esercizi vengano eseguiti in un’atmosfera tranquilla, con grande calma e concentrazione. L’abbigliamento deve essere comodo e per gli esercizi che vanno eseguiti per terra è necessario procurarsi un tappetino di gomma o un telo da bagno.

In ogni caso bisogna sempre appoggiarsi sul pavimento e non eseguire esercizi di stretching su materassi o divani. Evitate di fare allungamenti a carico di muscoli o articolazioni infiammate.

E adesso, gli esercizi di stretching che anche tu puoi fare a casa:

Cinque esercizi di stretching per le gambe

Esercizi di stretching per la schiena

Lo stretching dopo la corsa

Photo credit | Thinkstock

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>