Yoga acrobatico per rinforzare mente e corpo

di Piera Bellelli 1

Lo Yoga acrobatico, o acroyoga come viene spesso chiamato, è una pratica che si basa sullo Yoga tradizionale, ma che risulta più intenso, sia per il corpo che per la mente che è chiamata a controllare i movimenti, nata a Montreal dall’unione di yoga, danza e acrobazia. Si sono sviluppate diverse scuole e, finalmente, anche in Italia è arrivato lo Yoga acrobatico.

Lo yoga fa parte delle discipline body&mind, ovvero quelle attività che mirano a sviluppare sia il corpo che la mente. Lo Yoga in particolare ha poi una connotazione spirituale che è più o meno forte in base alla tipologia dalla scuola che si segue e, oltre le asana, ovvero le posizioni, prevede anche un’attività basata sulla respirazione e la meditazione.

Tra tutte le varie forme d evoluzioni di Yoga, l’acroyoga è davvero interessante anche se ancora poco conosciuto in Italia. Nonostante il nome faccia pensare a pratiche eccessivamente acrobatiche, questo Yoga può essere svolto traquillamente da tutti purchè si rispettino i propri limiti e le capacità motorie.

Inoltre, anche chi soffre di problemi alla schiena o al collo può trovare un beneficio nella pratica dello Yoga acrobatico che insegna a gestire la contrazione dei muscoli ed a spostare il peso solo su una parte del corpo effettuando un effetto di trazione per la colonna vertebrale.

L’acroyoga nasce dall’unione di danza, yoga, acrobazie o thai fly massage. L’unione delle discipline, infatti, varia dalle due principali scuole che si sono dedicate a questo metodo. Nell’acroyoga sono importati il “Base” e il “Flyer”, due ruoli svolti dalla coppia che esegue le asana, le posizioni: la base sostiene l’altro dalle gambe o braccia e, il flyer, assume l’asana restando praticamente in volo. Si può eseguire in maniera più statica o fluida, ispirandosi al Vinyasa Yoga,  stimolando la consapevolzza del proprio corpo, ma entrando anche in connessione con l’altro.

Per facilitare la capacità di fidarsi nell’altro e lasciarsi andare nelle varie posizioni viene integrato  il Thai Massage in “volo”. una tecnica che sfrutta il peso corporeo e la forza di gravità per sciogliere i muscoli e rilassare le articolazioni.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>