Il Rolfing migliora la postura e restituisce l’equilibrio

di Gioia Bò Commenta

Tra le innumerevoli tecniche di massaggio merita una particolare attenzione il Rolfing, ideato negli anni ’40 da Ida Rolf e tuttora molto in voga, specie tra coloro che hanno bisogno di migliorare la propria postura o di eliminare piccoli e grandi fastidi legati alla zona della schiena. ma che cos’è il Rolfing?

Si tratta di una tecnica di manipolazione che va ad incidere in modo benefico sui muscoli, sulle ossa e sui tendini – soprattutto della schiena – per ridonare il giusto equilibrio al fisico e rendere i movimenti meno difficoltosi. Le posizioni sbagliate sono tra le cause principali dei dolori nella zona lombare, sia che si faccia una vita sedentaria sia che si trascorrano molte ore in piedi. Il Rolfing aiuta quindi a ritrovare in fretta il benessere, grazie a dei massaggi che sciolgono le tensioni.

E non finisce qui, perché spesso la rigidità della colonna vertebrale, ma le tensioni in generale, influiscono negativamente sull’umore ed il compito del Rolfing è anche quello di ridonare la giusta serenità al soggetto. Questa tecnica è inoltre indicata per la riabilitazione post-traumatica, grazie a movimenti dolci che aiutano l’apparato osseo o tendineo a ritrovare la corretta funzionalità.  Per non parlare poi degli effetti che può avere il Rolfing sui piccoli e grandi acciacchi della terza età, proprio perché si tratta di un massaggio che influisce positivamente sui movimenti contratti dovuti alla rigidità.

Un corso completo di Rolfing si sviluppa in dieci sedute, durante le quali il massaggiatore troverà il modo di liberare le tensioni della colonna vertebrale, favorendo la riconquista della corretta postura ed allontando stress e malumori dovuti ai problemi fisici. Dunque, non vi resta che provare il massaggio Rolfing, magari solo per toccare con mano gli effetti benefici sul vostro corpo e per verificare che la tecnica sia davvero efficace anche sulla sfera mentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>