Pistol squat: cos’è e come si fa, video

di Sara Mostaccio Commenta

Oggi parliamo di uno squat un po’ diverso da quelli che conosciamo già, più articolato, intenso e decisamente efficace: si chiama pistol squat ma è noto anche come legendary squat e già da questo si capisce quanto sia impegnativo ma anche capace di dare grandi risultati.

Per imparare ad eseguirlo correttamente bisogna prepararsi gradualmente allenando le gambe e l’equilibrio e per questo abbiamo selezionato per voi un video che spiega come procedere, passo dopo passo, per arrivare all’obiettivo.

La preparazione richiede 5 step. Il primo è l’esecuzione del classico squat regolare ma con un piede leggermente sollevato su un supporto, che può essere anche un semplice peso o un gradino non troppo alto.

Nella seconda fase eseguiremo il movimento dello squat sedendoci su una panca o una sedia e rialzandoci in modo da mantenere l’equilibrio con una gamba tesa, che poi resterà tale anche nella fase finale del pistol squat completo.

Il terzo step richiede l’aiuto di una macchina in palestra che grazie ai pesi ci consente di sollevarci da una posizione molto bassa in modo da prendere via via confidenza con la posizione finale completa.

Siamo quasi pronti per procedere, il penultimo step prevede l’aiuto di un sostegno fisso per scendere e rialzarsi fino alla posizione finita, con una gamba piegata e l’altra tesa in avanti.

Dopo qualche tempo e un esercizio costante saremo in grado di eseguire il pistol squat completo senza perdere l’equilibrio, aiutandoci con un braccio che mantiene la gamba tesa in avanti, come mostrato nel video.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>