Fit gadget, consigli per scegliere quello giusto

di Sara Mostaccio Commenta

Il grande successo ottenuto di recente da activity tracker e app per lo sport ha portato molte aziende a produrre sempre nuovi fit gadget, ma come scegliere quello giusto nella marea di proposte? Ecco qualche consiglio per non sbagliare tenendo conto delle proprie esigenze.

Smartwatch o no?

È la prima scelta da fare sulla base delle funzionalità che stiamo cercando. Se vogliamo un oggetto capace di funzionare come uno smartphone, addirittura prenderne il posto, allora ci serve decisamente uno smartwatch. Se invece ci basta registrare la nostra sessione di allenamento basterà un semplice activity tracker o un cardiofrequenzimetro. Naturalmente il primo è più costoso del secondo, il budget è un altro fattore importante nella decisione.

App per lo sport

Quando scegliete il vostro fit gadget assicuratevi che sia provvisto di una app capace di interagire con il vostro smartphone, quindi verificate se funziona con iOS, Android o Windows. In alcuni casi, i fit gadget più avanzati consentono di usare anche app esterne da installare personalmente, ma anche in questo caso ne va verificata la compatibilità.

Quali obiettivi avete?

Chiedetevi a quale scopo vi serve un fit gadget. Volete monitorare la vostra attività quotidiana oppure vi servono informazioni più dettagliate? Cercate un personal trainer da portare al polso che vi programmi un vero e proprio allenamento? Avete bisogno anche di tracciare percorsi sulle mappe? Sono tutti dettagli da valutare prima della scelta, sulla base dello sport che praticate, della frequenza e del livello.

Tipo di sport

Lo sport che intendete registrare fa naturalmente la differenza. Molti gadget sono ormai multisport ma se nuotate in piscina o al mare avrete esigenze diverse rispetto a chi va in bici, corre o si allena con i pesi. In base a ciò controllate che il gadget scelto rilevi tutti i valori specifici relativi al vostro sport o possa supportare un’app specifica e più dettagliata.

Monitoraggio del sonno

La maggior parte dei fit gadget moderni ha ormai questa funzione integrata. Se non vi interessa questa funzionalità potete optare anche per un semplice cardiofrequenzimetro da utilizzare durante la sessione sportiva. In caso contrario, il vostro activity tracker lo indosserete giorno e notte in modo che possa registrare e valutare i cicli di sonno e veglia.

Design

Essendo un oggetto che indosseremo spesso, il design non va trascurato. In genere si tratta di oggetti dall’aspetto decisamente sportivo ma c’è anche qualche proposta più ricercata ed elegante. In fondo anche l’occhio vuole la sua parte.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>