Filler foot, il trattamento per eliminare il mal di piedi da tacchi alti

di Silvana Commenta

I tacchi alti sono croce e delizia per tutte le donne. Slanciano la figura e ci fanno sentire più femminili, più attraenti, più sicure di noi stesse. Quante volte abbiamo atteso con ansia l’occasione di poterli indossare? Salvo poi pentirci amaramente di averlo fatto, s’intende, e maledire il momento in cui ci siamo lasciate tentare da quel tacco 12 che ci guardava languido dalla vetrina. Eh si perchè i tacchi alti fanno venire il mal di piedi, c’è poco da fare e le coraggiose che le portano abitualmente possono addirittura incorrere in disturbi come la metatarsalgia.

La metatarsalgia non è altro che una condizione caratterizzata da dolore intermittente e bruciore ai piedi; a provocarla è la compressione del nervo plantare digitale causata da anomalie anatomiche o da un carico eccessivo sulla parte anteriore del piede, che poi è quello che accade quando si portano i tacchi alti. In alcuni casi a dolore e bruciore può accompagnarsi addirittura una diminuzione di sensibilità e di funzionalità delle dita dei piedi. Condizioni che possono cronicizzarsi in chi, per lavoro o per piacere, si fa per dire, svetta d’abitudine sui tacchi a spillo.

Fortunatamente per noi sembra che la chirurgia estetica si appresti ad avere una soluzione per tutto e che questa spiacevole situazione possa essere risolta grazie al foot filler o foot filler mania, come è stato battezzato dai media. Per chi ancora non lo sapesse si tratta di un trattamento di medicina estetica proveniente dalla lontana India che consiste nell’iniettare dell’acido ialuronico macromolecolare all’interno della pianta del piede in modo da creare dei cuscinetti in grado di attutire il dolore causato dal sovraccarico del corpo causato dalle scarpe con tacco alto.

Un intervento ambulatoriale, non invasivo, che richiede solo venti minuti del nostro tempo in assenza di anestesia (al limite la parte viene desensibilizzata) e di anche un solo minuto di convalescenza. Il costo si aggira intorno alle 600 euro e i cuscinetti di acido ialuronico si riassorbono nel giro di circa nove mesi. Nove mesi che potremo trascorrere comodamente sui tacchi.

Photo credit | Think Stock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>