Camminare per tenersi in forma

di Redazione 2

Chi ha detto che per tenersi in forma occorre necessariamente far ricorso ad una palestra, spendendo magari un capitale? Vero è che rivolgersi ad una struttura specializzata con tanto di Personal Trainer offre notevoli vantaggi (e non saremo certo noi a sconsigliarne la frequentazione), ma esistono anche altri metodi per mantenere il giusto equilibrio fisico in modo assolutamente autonomo.

Uno di questi è la semplice camminata, per quanto possa risultare indigesta a quanti non amano molto spostarsi a piedi, preferendo magari la comodità dell’automobile. Ma a cosa serve torturarsi con pesi e bilancieri, se poi si conduce una vita da pigri, scansando qualche passo in più?

In questo senso la camminata dovrebbe far parte della nostra quotidianità sia come semplice modo per spostarsi su piccole e medie distanze sia come disciplina da intraprendere con regolarità per mantenere uno stato di forma ottimale.

E’ scientificamente dimostrato che camminare aiuta a bruciare i grassi in quantità uguale o addirittura maggiore rispetto ad altre discipline, magari più faticose. Ed i benefici non finiscono qui, perché camminando si riescono a prevenire (o a curare) malattie legate all’apparato cardiocircolatorio, aumentando e potenziando la massa del muscolo cardiaco.

Per non parlare poi di tutte quelle patologie dovute ad una postura non corretta o all’insorgenza di malattie serie come il diabete, l’ictus, l’infarto o l’osteoporosi. Camminando per un certo numero di ore durante la settimana si possono limitare i rischi e quindi prevenire problemi di difficile gestione per l’organismo.

Quanto bisogna camminare per poter godere di tutti i benefici? E’ chiaro che una passeggiata una tantum non serve a nulla, ma se fate in modo di farla diventare una buona abitudine, vedrete che il vostro organismo ne risentirà in maniera positiva.  E allora il consiglio è quello di camminare per almeno tre volte alla settimana (volendo e potendo, anche tutti i giorni), con scarpe comode e passo deciso, ma non affrettato, preferendo magari le ore più fresche della giornata.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>