Bambini, sport e muscoli: una soluzione contro il diabete?

di Francesca Spano Commenta

Sin da piccoli è sempre fondamentale mantenersi in forma e se possibile, anche allenarsi. Questo perché la gioventù, unita ad un coretto stile di vita aiuta la struttura muscolare a restare in salute e protegge il soggetto da diabete e malattie del cuore. E’ vero che oggi i più piccolo corrono tutto il giorno peggio dei più grandi e fra le loro attività non manca quasi mai qualche disciplina sportiva, ma a volte non è tanto la quantità ma la qualità di ciò che i genitori scelgono per il bene dei propri figli. A tal proposito, c’è una ricerca che ha indagato quale sia la relazione fra muscoli e grasso, valutando in ogni soggetto studiato pure i livelli di glucosio, la pressione del sangue, il colesterolo e i trigliceridi.

In tutto, dello studio hanno fatto parte circa 1.400 bambini e bambine. La loro età era compresa tra i 10 e i 12 anni di età. I risultati che non hanno lasciato spazio a dubbi, sono stati poi pubblicati sulla rivista Pediatrics. Secondo i medici in particolare coloro che avevano una muscolatura più sviluppata al contrario mostravano un più basso indice di massa corporea. Certamente erano poco grassi e la loro vita era sottile. Amavano lo sport e mostravano una certa abitudine alla resistenza richiesta da certe discipline in palestra.

Questo garantiva loro un basso rischio di ammalarsi di diabete e patologie cardiache e ciò comporta quindi l’importanza di includere nell’attività fisica dei bambini tutti quegli esercizi che potenziano la muscolatura. Bisogna stimolarli, dunque, a muoversi con costanza facendo in modo che venga compresa sia l’attività aerobica che quella anaerobica. Per loro però non è compreso il body building e la pesistica. Va bene invece, la ginnastica a corpo libero e gli esercizi di potenziamento e, ora che arrivano le belle giornate, certamente le gite all’aria aperta con tanto di camminate.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>