Dopo lo sport, il succo di frutta è indicato?

di Francesca Spano Commenta

Dopo lo sport si può sostituire il succo di frutta con un frutto reale? Hanno più o meno gli stessi effetti o no? Come in tutte le cose, è chiaro che il cibo vero è sempre da preferire, soprattutto perché non è trattato. Discorso diverso è invece per un prodotto confezionato, al quale inevitabilmente sono stati tolti importanti nutrienti. Nello specifico, che cosa succede nel nostro organismo quando ne assumiamo una certa quantità?

Quando si beve del succo di frutta, nel sangue aumentano subito i livelli di zuccheri e il corpo rilascia insulina per riportare i livelli alla normalità. Non è troppo diverso il discorso per la frutta ma la risposta di insulina è piuttosto ridotta nel caso di mele, pere e frutta. Da non dimenticare, poi, che nel succo di frutta sono molto alti i livelli di fruttosio e, insomma, meglio non esagerare mai con l’assunzione, in particolare se siete a dieta.

Chi vorrebbe fare abbassare l’ago della bilancia, infatti, dovrebbe fare grande attenzione a tutto questo perché proprio il fruttosio non è amico della buona linea, visto che viene trasformato in grasso dal fegato. La risposta, insomma, è quella di cercare frutta di stagione e preferirla. Un concetto che, in linea di massima, conosciamo tutti ma che raramente mettiamo in pratica. A questo punto, una buona idea potrebbe essere quella di mangiare due frutti al giorno  al posto del succo di frutta e lontano dai pasti. In alternativa, sarebbe ottimo pure preparare in casa un frullato. Cosa preferire? Non  c’è limite alla scelta: provate pure i  cetrioli, le carote, il limone fino ad arrivare ai peperoni gialli, il sedano, la barbabietola e già di mattina potrete contare su di una grande carica. Per quanto riguarda il succo, ovviamente, non è vietato di tanto in tanto quando ne avete voglia e magari non avete dei frutti veri in casa.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>