Rulli fitness, ideali per sciogliere i nodi muscolari

di Daniela Ciabattini Commenta

 

Dite addio ai pesi e agli elastici: i nuovi attrezzi fitness destinati a spopolare nelle palestre di tutto il mondo sono i rulli, ovvero degli speciali “tubi” di spugna o di altre consistenze, con i quali si possono eseguire molti esercizi per la schiena, le gambe, la pancia o, semplicemente per rilassarsi e attuarsi uno speciale massaggio.

Con i rulli fitness si possono effettuare esercizi ovunque: a casa, in palestra, addirittura in ufficio dato che esistono delle versioni mini da far scorrere nel palmo delle mani oppure sotto ai piedi (ovviamente senza scarpe) per un rilassamento immediato. A casa, invece, si possono utilizzare in alternativa al caro e vecchio stretching per allungare i muscoli.

Dato che esistono diversi formati di rulli, nella scelta tenete conto del fatto che quelli più grandi sono adatti agli esercizi per la schiena e per la pancia, mentre quelli più piccoli per le mani, i piedi e le braccia.

Vediamo, ora, qualche esercizio che si può effettuare con l’ausilio dei rulli fitness.

Posizionate il rullo nel punto in cui avvertite una tensione o un nodo muscolare, ad esempio nella parte alta della schiena o nella parte posteriore della gamba; tenete il rullo nell’area fino a quando sentite che il senso di tensione va via; mantenete il rullo sulla zona fino a quando il dolore si riduce della metà. A questo punto spostate il rullo in un altro punto della stessa area dolorante: fate sciogliere la tensione anche lì e poi cambiate ancora il punto; andate avanti così fino a percepire un allentamento generale della tensione.

I rulli fitness sono utili anche per fare degli esercizi per migliorare l’equilbrio.

Mettetevi vicino al muro o a una sedia e sistemate il rullo sotto a un piede e rotolatelo avanti e indietro, cercando di non usare il muro come supporto. Muovete il rullo sotto al piede per trenta secondi e poi cambiate. Quando avrete preso confidenza con questo esercizio, ripetetelo chiudendo gli occhi e muovendo entrambe le braccia.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>