Meglio la respirazione addominale o toracica?

di Sara Mostaccio Commenta

La corretta respirazione è essenziale per la performance sportiva, oltre che per la qualità della vita in generale: ma è meglio la respirazione addominale o toracica? La risposta sta nel tipo di sport, nella necessità di coordinare respiro e movimento ma anche nella capacità polmonare di ciascuno.

respirazione addominale o toracica

Naturalmente ci sono delle differenze tra la respirazione addominale e quella toracica e alcune discipline, come ad esempio lo yoga, richiedono una respirazione completa che coinvolge ambedue le tipologie di respirazione.

La respirazione addominale è quella diaframmatica, più naturale e istintiva. Gli addominali sono coinvolti attivamente in questo procedimento e avere una zona centrale del corpo ben tonica aiuta non solo a mantenere la postura eretta e a prevenire lesioni alla schiena ma anche a respirare correttamente.

Per quanto riguada la respirazione toracica, invece, si concentra soprattutto sulla parte superiore del polmoni e si attua espandendo per l’appunto la gabbia toracica. La capacità polmonare in questo caso influisce maggiormente: più i polmoni sono capaci di incamerare aria, minore sarà l’esigenza di utilizzarne la completa capienza unendo anche la respirazione diaframmatica.

Per prendere coscienza della propria respirazione e di tutte le sue fasi, imparando sia a comprenderle che a gestirle, può essere utile la pratica di discipline come il pilates e lo yoga che mettono al centro la respirazione e l’attenzione alle zone centrali del corpo. Diventerà più semplice controllare e attuare il respiro più adatto allo sport che si sceglie di approfondire.

Lo yoga in particolare è utile per sviluppare le tecniche di pranayama incentrate proprio sul respiro, che sono particolarmente importanti, per esempio, per chi pratica sport acquatici e soprattutto il diving.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>