Poledance, i benefici

di Piera Bellelli 1

 

La Poledance o polegym è l’ultima novità del fitness che sta spopolando nelle palestre. Questa danza realizzata grazie alla presenza di un palo (pole, appunto in inglese) che nasce negli anni’ 20 è estremamente sensuale e si origina dal mondo del burlesque e degli strip tease. Oggi, però, la poledance è approdata tra gli amanti del fitness come una disciplina prettamente femminile adatta per migliorare la forma fisica e la sensualità capace di apportare molti benefici.

La poledance non nasce come uno sport, ma è diventata una delle discipline più di successo, insieme allo Zumba, destinata a fare il pieno nelle palestre. Questa particolare danza prevede l’esecuzione di movimenti attorno al palo con gambe e braccia che sostengono il corpo per fare anche alcune mosse più acrobatiche. Sono circa 140 le figure previste dalla poledance: si tratta di movimenti che richiedono grande capacità di coordinazione, di forza e resistenza, ma anche di flessibilità e che reclutano i muscoli stabilizzatori, ovvero quelli del core, ma anche gamba e braccia. Un lavoro completo, insomma, che permette nello stesso tempo di tonificare il corpo, scolpire gli addominali e bruciare calorie.

Una lezione di poledance prevede una lunga fase di stretching e riscaldamento. Prima di eseguire gli esercizi veri e propri, infatti, il corpo deve essere pronto ad affrontare il lavoro: è necessario fare esercizi per l’allungamento e la flessibilità, ma anche addominali e squat per riscaldare i muscoli di schiena e gambe per circa 20 minuti. Dopo si può passare a fare gli esercizi al palo, alto circa 4 metri.

La poledance non ha particolari controindicazioni ed è un’ottimo metodo per perdere i chili accumulati dopo la gravidanza. E’ una ginnastica indirizzata ad un pubblico femminile che potrà contare su una serie di benefici sia sotto l’aspetto estetico e la forma fisica, ma anche per quanto riguarda la sfera relazionale. La poledance è una lezione collettiva che aiuta a socializzare con altre donne, ma anche acquisire maggiore sensualità grazie alla ripetizione delle figure.

Chi pratica poledance  può ottenere un corpo tonico e snello grazie al lavoro total body svolto su tutti i muscoli, ma anche perdere peso. Si lavora sia sulla parte superiore del corpo, migliorando il tono di spalle, braccia e petto, tonificando i punti deboli come i tricipiti, ma anche su gambe e glutei che diventano più sodi. Chi desidera perdere peso o vuole migliorare anche l’attività cardiovascolare, il consiglio è abbinare comunque una o due sedute di allenamento aerobico.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>