Perché allenare gli adddominali è importante

di Sara Mostaccio Commenta

Il motivo per cui facciamo addominali è il desiderio di avere un addome piatto e tonico ma c’è molto di più: perché allenare gli addominali? I muscoli dell’addome hanno funzioni più importanti del motivo puramente estetico a cui pensiamo subito quando desideriamo una pancia piatta e tonica.

Esercitare queste fasce muscolari rendendole più forti e toniche ha ricadute su molti altri aspetti della nostra vita quotidiana, più essenziali dello sfoggiare un punto vita invidiabile. Scopriamo di cosa si tratta per esercitarci con più consapevolezza.

Forza motrice

Anzitutto gli addominali sono essenziali a livello motorio. Solo loro che ci permettono di mantenerci eretti insieme alla colonna vertebrale e soprattutto a muoverci. Intervengono in tutti i movimenti del corpo, è essenzialmente il centro del corpo stesso.

Stabilità del corpo

Per lo stesso motivo danno stabilità al corpo anche quando restiamo fermi. Le zone lombare e addominale forti e toniche sono centrali nel mantenimento di una postura stabile e corretta. Gli addominali inoltre aiutano anche a sollevare i pesi proteggendo la schiena.

Transito intestinale

Gli addominali sono essenziali anche nel transito intestinale perché il lavoro di queste fasce muscolari massaggia la zona interna e facilita la peristalsi. Di conseguenza ne beneficiano anche l’assimilazione dei nutrienti, la digestione e l’eliminazione delle tossine. Un esercizio regolare mantiene tale anche l’intestino.

Parte interna dell’addome

Alcuni esercizi aiutano a rinforzare anche la parte interna delle pareti addominali, coinvolgendo anche gli organi interni che ne ricavano un benefico massaggio. Inoltre, pareti addominali più forti aiutano gli organi interni a restare al loro posto, prevenendo il rilassamento che interviene con il passare del tempo.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>