Obesità a rischio maggiore donne che lavorano sedute

di Martina Commenta

Molti di noi passano diverse ore al computer trascurando l’attività fisica; è bene ricordare come però la sedentarietà sia un vero e proprio nemico della salute che può causare delle malattie anche molto gravi come ipertensione, ansia, depressione e di alcuni tipi di cancro. Adesso un nuovo studio ha messo in luce come siano le donne e in particolar modo quelle di colore che lavoran parecchie ore al computer ad essere a rischio maggiore di obesità; i ricercatori hanno fatto notare come fino ad oggi pochi studi si erano concentrati sul potenziale legame esistente tra lo stare al lavoro seduti e un maggiore indice di massa corporea (BMI).

Gli autori della ricerca hanno quindi spiegato:

L’obiettivo di questo studio è stato quello di quantificare l’associazione tra il tempo trascorso in posizione seduta al lavoro e il BMI per sesso e razza, indipendentemente dal tempo trascorso a svolgere attività fisica al di fuori del lavoro

Per condurre questo studio hanno preso in esame 1891 partecipanti provenienti da quattro aree metropolitane del Missouri, di età compresa tra i 21 e i 65 anni e tutti occupati fuori casa per 20 o più ore alla settimana. Hanno controllato i risultati ottenuti giungendo alla conclusione che le donne e in particolar modo quelle bianche corrono maggiori rischi di andare incontro all’obesità.

Quindi cosare fare? Alla luce di questi risultati fare un po’ di attività fisica anche mentre si lavora diventa indispensabile.

Che ne pensate?

Via| medicalnewstoday.com

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>