L’importanza della prima colazione

di Paoletta Commenta

Innanzitutto, la prima colazione deve essere piacevole per darci il buonumore e per partire con il piede giusto. Deve essere il momento più gradito della giornata e va quindi consumata con calma, seduti a tavola e possibilmente in compagnia.

E’ il primo pasto quotidiano ed è essenziale per mantenere l’intero equilibrio nella nutrizione. Quindi, è importante  svegliarsi qualche minuto prima per dedicare del tempo al consumo di una buona colazione che sia al contempo nutriente e leggera, ricca di vitamine e sali minerali, in grado di dare l’energia che serve nel corso della mattinata.

Chi salta la prima colazione è propenso a mangiare di più nei pasti successivi e fuori pasto ed ingrassa. Quando si salta la colazione, infatti, si finisce con assumere una quantità eccessiva di cibo, oltretutto poco sano e poco nutriente (pizzette e focacce: vi dicono qualcosa?), quali gli snack di metà mattina. Solitamente è proprio chi ha problemi di peso a saltare più spesso la colazione.

È importante non fare colazione subito dopo il risveglio, perché l’organismo non assume correttamente i nutrienti, quindi meglio rimandarla dopo essersi lavati e vestiti!

Ma perchè è tanto importante la prima colazione?

  1. E’ la prima fonte di energia per il corpo, che ha bisogno di carburante dopo una lunga notte di digiuno, dove comunque ha consumato energie per respirare, sognare, ecc..
  2. Il nostro organismo non può fermarsi, deve continuare a funzionare per permetterci di vivere, quindi ha bisogno di rifornimenti con regolarità, altrimenti sarà costretto ad adattarsi e a ridurre la propria efficienza.
  3. Lavorare o studiare tutta la mattina senza aver fatto colazione può diventare faticoso per l’organismo. Muscoli e cervello saranno meno efficienti e quindi potremmo aver un rendimento meno brillante.
  4. Una prima colazione “giusta”  migliora le prestazioni a scuola, al lavoro e nello sport: maggiore attenzione, maggiore concentrazione e memoria più attiva.

La colazione dovrebbe fornire il 20% delle calorie totali della giornata, che possono variare in base al sesso, l’età, il peso corporeo, l’attività fisica. La “benzina” ideale per i muscoli e il cervello è rappresentata dai carboidrati, che sono la fonte principale di energia per l’organismo. Si può scegliere in base ai gusti, in relazione alla stagione, cosa consumare per cominciare bene la giornata, l’importante è che siano presenti questi tre tipi di alimenti:

  1. latte o latticini, che contengono proteine, zuccheri, vitamine e sali minerali (come il calcio, che dà forza alle ossa e fa crescere sani);
  2. cereali, che danno l’energia per affrontare la giornata;
  3. frutta, necessaria perché contiene vitamine e sali minerali utili alla salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>