Glutammina e accrescimento muscolare

di Silvana 2

La glutammina è l’amminoacido più abbondante nei muscoli e nel sangue ed è il precursore di quasi tutti gli altri amminoacidi. Ha un ruolo nelle generazione e rigenerazione del tessuto muscolare e nel rafforzare l’azione del sistema immunitario. Il nostro organismo la produce in maniera autonoma quindi, teoricamente, la sua integrazione non sarebbe necessaria, nè attraverso l’alimentazione nè attraverso l’assunzione di integratori specifici, questo a meno che non si sia sottoposti a stress o non ci si alleni intensamente, condizioni in cui il consumo di glutammina aumenta vertiginosamente.

Non a caso gli integratori di L-glutammina, di solito in associazione con altri amminoacidi, sono fondamentali per gli appassionati di fitness e di body building e, più in generale, per chi fa allenamento con i pesi: questo amminoacido, infatti, ha un ruolo nella ottimizzazione della performance, nell’accrescimento muscolare e nella sua stabilizzazione.

A cosa serve la glutammina

La produzione di proteine e la riduzione della loro degradazione nei muscoli dipendono dal livello di glutammina presente nelle cellule. Maggiore è il quantitativo di glutammina presente al loro interno, maggiore è la quantità di proteine che gli altri amminoacidi possono sintetizzare e mettere al servizio della generazione di tessuto muscolare con il conseguente aumento della massa.

Oltre a favorire l’incremento della massa muscolare, la glutammina conferisce volume al tessuto muscolare e ne protegge le fibre. Le proteine muscolari risulterebbero poi stabilizzate sempre grazie all’azione della glutammina che favorisce il rilascio dell’ormone della crescita.

Allenamento e consumo di glutammina

La glutammina viene consumata in grandi quantità durante l’allenamento; questo perchè lo sforzo fisico causa la produzione di cortisolo che la distrugge. Assumere il quantitativo consigliato di glutammina prima e dopo l’allenamento ha un duplice effetto: da un lato favorisce l’eliminazione delle tossine che si accumulano durante l’allenamento, dall’altro riduce i tempi di recupero del muscolo dopo l’allenamento.

L’assunzione di integratori di glutammina non dovrebbe avere controindicazioni anche se il sovradosaggio può comportare qualche lieve disturbo. In ogni caso prima di assumere qualunque tipo di integratore è sempre opportuno consultare il medico.

Altri articoli che possono interessarti:

L’amminoacido glutammina;

BCCA, una sigla per migliorare la performance.

Photo credit | Think Stock

 

 

 

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>