Cosa sono gli integratori di amminoacidi e a cosa servono

di Lucia D'Antuono Commenta

Tutto quello che dobbiamo sapere per conoscere meglio il tema degli integratori di amminoacidi

Spread the love

Gli integratori di amminoacidi offrono un ottimo supporto per gli allenamenti; infatti, sono utilizzati da molti sportivi nel pre e post-workout. Si tratta in particolare degli amminoacidi essenziali (EAA), ovvero i composti organici che formano le proteine, il più importante macronutriente nella dieta degli atleti.

Gli amminoacidi essenziali giocano un ruolo fondamentale nella prevenzione degli infortuni e nel mantenimento delle prestazioni. Tuttavia, bisogna sempre informarsi bene e richiedere un consulto medico specialistico, per sapere come utilizzare in maniera corretta questo tipo di integrazione.

integratori di amminoacidi

Perché utilizzare gli integratori di amminoacidi?

Le proteine sono formate da 23 amminoacidi naturali, 9 dei quali sono considerati essenziali in quanto l’organismo non è in grado di produrli da solo. Queste sostanze devono essere assunte esternamente, attraverso l’alimentazione e l’integrazione. Nel dettaglio, gli EAA sono la fenilalanina, la lisina, l’istidina, la metionina, la treonina, il triptofano, la leucina, l’isoleucina e la valina.

Leucina, isoleucina e valina sono anche degli amminoacidi essenziali ramificati (BCAA), molto apprezzati nell’integrazione degli sportivi in quanto non presentano effetti collaterali significativi e offrono vantaggi sia nelle discipline di forza che di resistenza. Tra i benefici degli integratori di amminoacidi per lo sport ci sono la riduzione della fatica e del catabolismo, la mioprotezione e il miglioramento della ripresa funzionale.

L’azione migliore si ottiene con gli integratori combinati in grado di lavorare a 360 gradi su più fronti, per ottimizzare il mantenimento dell’omeostasi muscolare e corporea. Tra gli integratori amminoacidi più completi sul mercato c’è EAA Plus di Gensan, realizzato con una formulazione di amminoacidi essenziali studiata appositamente per offrire un supporto ottimale prima e dopo l’allenamento, per massimizzare le performance fisiche e agevolare la fase di recupero.

Un aspetto importante nella scelta dell’integratore giusto è la valutazione della qualità del prodotto, non solo nella composizione degli EAA presenti, ma anche di sostanze altrettanto importanti come minerali e vitamine. Ad esempio, il calcio permette di migliorare la contrazione muscolare e la gestione degli impulsi nervosi, mentre le vitamine del gruppo B come la riboflavina e la niacina diminuiscono la stanchezza e l’affaticamento, oltre ad ottimizzare il metabolismo energetico.

Amminoacidi: come e quando prenderli

Un integratore di amminoacidi può essere utilizzato in diversi momenti. Come pre-workout consente di abbassare il senso di fatica, ottenendo benefici considerevoli soprattutto negli allenamenti endurance per migliorare la capacità di resistenza. Nel post-workout, invece, aiuta nella fase di ripresa dopo l’allenamento, inoltre in caso di eventuali lesioni favorisce il recupero fornendo un supporto fondamentale per l’organismo sottoposto a uno stress fisico elevato.

La dose massima consigliata per gli BCAA, ovvero gli amminoacidi essenziali ramificati, è di 5 grammi al giorno secondo le linee guida del Ministero della Salute, ad ogni modo dipende sempre dalla propria condizione e da eventuali indicazioni del proprio nutrizionista. Gli integratori di amminoacidi in polvere sono davvero semplici da assumere, infatti, basta sciogliere in acqua la quantità consigliata utilizzando un apposito shaker, una modalità che rende l’integrazione facile, veloce e adatta a qualsiasi contesto.

Le proprietà specifiche dei principali amminoacidi essenziali

Ogni integratore di EAA presenta una determinata composizione di amminoacidi essenziali, per questo motivo bisogna sempre analizzare con attenzione la formulazione del prodotto prima di acquistarlo. Per capire quale integratore scegliere è importante informarsi bene, conoscendo le caratteristiche dei vari amminoacidi essenziali per essere in grado di prendere una decisione consapevole.

La fenilalanina, ad esempio, gioca un ruolo cruciale nei processi metabolici, contribuendo alla produzione della dopamina. La lisina invece agisce nella formazione del collagene per la struttura dei tessuti connettivi, mentre l’istidina svolge un’azione essenziale nella risposta immunitaria, ad esempio nel recupero dalle infiammazioni muscolari, con una capacità vasodilatante particolarmente utile negli sport di resistenza.

Per quanto riguarda gli amminoacidi essenziali ramificati, la leucina favorisce la sintesi proteica e il metabolismo, rivelandosi indispensabile per migliorare la resistenza muscolare e stimolare la crescita. L’isoleucina riduce il rischio di catabolismo delle proteine, stimolando il recupero soprattutto in seguito a uno sforzo particolarmente intenso o prolungato. Anche la valina vanta ottime proprietà per l’attività sportiva, fornendo energia e nutrimento ai muscoli.

La vasta gamma di benefici ed effetti degli amminoacidi essenziali permette agli integratori EAA di agire con un ampio spettro; tuttavia, non esiste un prodotto unico in grado di assicurare un risultato perfettamente in linea con le proprie esigenze. La soluzione migliore è la giusta combinazione di integratori di amminoacidi e altri prodotti per l’integrazione, ad esempio le proteine Whey e gli amminoacidi essenziali, per usufruire di un contributo più specifico e mirato in base al tipo di attività da svolgere e agli obiettivi da raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>