Fitness: tornare in forma con Just Dance 2014

di Francesca Spano Commenta

just dance

Ballare diverte, fa sorridere e ovviamente rende più tonici. Oltre a benefici estetici ci sono quelli, innegabili, sull’umore. Oggi non è più indispensabile nemmeno andare in palestra, direttamente dal proprio divano, invece, con un semplice software e tanta determinazione, ci si può allenare. La novità di quest’anno si chiama Just Dance 2014, un software interattivo di ballo che sembra piacere moltissimo agli utenti.

Al momento nel mondo ne sono state vendute sei milioni di copie e 12 milioni sono i contributi video su YouTube, per non parlare dei milioni di fan su Facebook. Come funziona questo gioco mixato con lo sport? Per l’utente basta mettersi davanti alla tv, utilizzare la console e provare, per imitazione, ad imparare le danze proposte. Certamente, le coreografie mostrate e più richieste sono le hit del momento. Sullo schermo, invece, compaiono degli abilissimi avatar.

E’ anche un tipo di gioco che può essere indicato per le feste, per il divertimento dei ragazzi  e non crea ansia da prestazione, visto che si gioca con dei pupazzi personalizzabili su schermo. La versione più nuova, punta sull’aspetto social e in particolare sono sei i giocatori che possono ballare contemporaneamente dividendosi il palcoscenico, quest’ultimo costituito proprio dal salotto. Con il World Dance Floor ci si può poi confrontare con gli altri avatar e vedere i progressi di ognuno.

Attraverso una piattaforma, ancora, si possono pure selezionare gli sfidanti, scegliere il tipo di competizione e tentare di scalare la classifica mondiale. Periodicamente si può controllare la propria posizione. Le coreografie finite si possono condividere, sempre seguendo la moderna filosofia dei sociale, tramite Autodance e una webcam. Il tutto può andare su Just Dance Tv.com e poi passare su Facebook e Twitter. Insomma, se un tempo c’era il karaoke, oggi c’è Just Game e ci si diverte in modo alternativo, qualunque sia la propria età. Del resto il ballo è una forma primordiale di movimento che piace a tutti e chi non si sente in grado di farlo, si può affidare appunto agli avatar. Una forma di fitness di sicuro non convenzionale che però aiuta perché per far muovere gli “altri se stessi” su computer ci si deve agitare a suon di musica davvero sciupando calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>