Dimagrire, quanto è importante rispettare l’orario dei pasti?

di Silvana Commenta

Per dimagrire non basta seguire una dieta bilanciata e/o ipocalorica, bisogna rispettare orari precisi per consumare il pasto. A dirlo è un team di ricercatori del Brigham and Women Hospital della Tufts University e dell’Università di Murcia, in Spagna, e pubblicato sul Journal of Obesity che ha indagato la relazione tra il successo della dieta e l’ora in cui ci si mette a tavola per pranzare.

Gli studiosi si sono basati su un campione di 420 persone in sovrappeso suddiviso in due gruppi: un gruppo che è stato definito di mangiatori precoci e uno definito di mangiatori tardivi. I primi cioè pranzavano d’abitudine prima delle 15.00, i secondi dopo questo orario. Dopo venti settimane di dieta è emerso che i cosiddetti mangiatori precoci dimagrivano di più e più in fretta rispetto ai secondi.

Il risultato è netto e le sue possibili spiegazioni sono molteplici: il maggior successo della dieta dimagrante tra coloro che pranzano durante la prima parte della giornata potrebbe dipendere da una maggiore velocità del metabolismo in quella fascia oraria, oppure avere a che fare con i picchi ipoglicemici, nemici della linea che possono essere evitati rispettando un intervallo non superiore alle 3-4 ore tra la colazione e il pasto.

O, più semplicemente, fa notare il nutrizionista italiano Andrea Ghiselli, il dato potrebbe essere spiegato indagando in maniera più approfondita sulle abitudini alimentari di chi pranza ad una ora così tarda che potrebbero essere di per se stesse sregolate e incidere proprio per questo sul dimagrimento, anche considerato che i due gruppi non sono stati confrontati riguardo l’introito calorico e le variazioni ormonali.

Chi pranza tardi infatti, fa notare Ghiselli, cena altrettanto tardi e, di conseguenza, tende a saltare la colazione o ad alimentarsi poco di primo mattino ed è noto da tempo quanto questo possa incidere sulla difficoltà, o impossibilità a perdere peso.

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>