La dieta Hollywood, vantaggi e limiti

di Gioia Bò Commenta

Tra la miriade di diete sperimentali proposte a chi ha l’esigenza di perdere qualche chilo, una delle più gettonate è sicuramente la dieta Hollywood, così chiamata perché si dice che diverse star americane l’abbiano provata.

In cosa consiste? Ci sono diverse versioni in proposito, ma non essendo una dieta consigliata da un nutrizionista, vi invitiamo a prendere le informazioni con le pinze.

La versione più drastica prevede l’assunzione di un solo frutto, il pompelmo, da mangiare in spicchi o da bere come spremuta nel corso di 48 ore. Oltre al pompelmo nessun altro alimento può essere assunto, poiché questo frutto dovrebbe purificare l’organismo e bruciare i grassi.

Secondo alcuni, invece, la dieta Hollywood non può prescindere dall’assunzione di diversi tipi di frutta e verdura da affiancare al polmpelmo, in modo tale che l’organismo possa avere tutte le vitamine necessarie. La versione più soft della dieta permette invece di unire una tazza di latte ed un uovo alla frutta, da assumere sempre nel corso delle 48 ore. In ogni caso, qualunque altro alimento che non sia frutta, verdura, latte e uova viene escluso completamente dalla dieta Hollywood.

In questo modo si riesce a scendere in fretta di peso, perdendo fino a 3-4 chili in due giorni, ma ovviamente ci sono delle controindicazioni da tenere i conto.

Frutta e verdura, pur essendo assolutamente utili in una corretta alimentazione, non possono sostituire proteine e carboidrati, assolutamente necessari per l’organismo. Inoltre è impensabile che tale tipo di regime alimentare si possa mantenere a lungo, considerando i rischi che comporta a livello di sbilanciamento.

Ed il rischio maggiore è rappresentato proprio dal fatto che sono in molti a gettarsi nel’avventura, dimenticando che tale tipo di dieta può andar bene solo per un paio di giorni, dopodiché comincerà a creare seri problemi per il fisico. Insomma, perdere 3-4 chili per entrare meglio nei jeans ci può anche stare, ma forse è opportuno non lasciarsi tentare dalla facilità di dimagrimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>