La dieta per l’estate

di Gioia Bò Commenta

Ormai ci siamo. Le temperature bollenti che imperversano sul Belpaese ci avvisano che l‘estate è alle porte e che è tempo di mettere in mostra il alcune parti del corpo rimaste finora coperte. Una vera liberazione per molti, ma per altri questo particolare momento dell’anno rappresenta un vero e proprio cruccio perché significa scoprire quegli inestetismi che finora restavano celati sotto i vestiti.

E allora urge qualche consiglio per tornare in forma quanto prima, in modo che il momento dello “spogliarello” in spiaggia o in città non rappresenti un vero dramma. Insomma, occorre una dieta per l’estate e noi siamo pronti a darvi qualche dritta.

Come sempre, consigliamo di non seguire diete drastiche, che promettono di far perdere molti chili in pochi giorni. Tali regimi alimentari possono anche avere l’effetto desiderato, ma basta interrompere la dieta per tornare come prima o addirittura con qualche chilo in più.

Meglio affidarsi a qualche consiglio generale, come quello di eliminare i dolci dalla propria alimentazione, limitare (ma non eliminare del tutto) i carboidrati ed aumentare l’assunzione di frutta e verdura. Cominciate la giornata con un bicchiere di macedonia o con un bel frutto di stagione, lasciando da parte caffellatte e brioches. Per lo spuntino di metà mattina potete mangiare ancora un frutto o magari scegliere un paio di biscotti integrali.

A pranzo potete anche assumere un bel piatto di pasta (mai più di 100 grammi), purché condita con verdure, pesce fresco ed olio extravergine di oliva. Come secondo scegliete ancora delle verdure e state lontani dal pane.

Un frutto per la merenda e poi ancora verdure all’ora di cena, accompagnate da carne alla griglia o pesce magro. Non dimenticate l’importanza dell’acqua nella dieta (almeno due litri al giorno) e preferite sempre la cottura a vapore a quella tradizionale.

Seguite queste poche regole e vedrete che la prova costume non sarà così drammatica come pensavate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>