Christian Eriksen in ripresa dopo il malore in campo durante la partita

di Lucia D'Antuono Commenta

Christian Eriksen

La partita Danimarca-Finlandia, si ferma al 43’ esimo minuto: Christian Eriksen, si accascia lentamente per un malore. Immediato il soccorso dei suoi compagni, ed in particolare di Simon Kajer, il capitano,  che lo ha prontamente soccorso, srotolandogli la lingua e iniziando il massaggio cardiaco; il resto della squadra, ha formato una barriera umana attorno al compagno di squadra, mentre i medici hanno effettuato le prime manovre di soccorso. Undici minuti di panico: Il CT della Danimarca Hjulmand, corre dall’altra parte della tribuna con il telefono in mano; parla con la moglie di Eriksen che hiedeva di entrare in campo; l’abbraccia e la consola, come farà lo stesso capitano della squadra, dopo aver soccorso il suo compagno. Sullo stadio cala il silenzio: undici lunghi minuti di paura, in cui i tifosi si abbracciano, piangono e attendono trepidanti di capire cosa è successo al centrocampista dell’Inter.

 

Il terzo match degli europei, si è fermato fino a quando le squadre hanno saputo che Chris, era fuori pericolo. Il mondo della federazione danese, e del calcio, ha tirato un sospiro di sollievo. Il ventinovenne danese, è ora ricoverato all’ospedale Rigshospitalet: è fuori pericolo, vigile e cosciente. La partita ricomincia, ma il morale è basso: la Finlandia segna il primo goal, ma nessuno esulta, per rispetto nei confronti di Chris. Poco dopo, l’arbitro assegna un rigore alla Danimarca: il rigorista manca, ma decide di tirarlo Hojbjerg: un tiro lentissimo, privo di potenza, che viene facilmente parato dal portiere finlandese. La partita viene vinta dalla Finlandia, ma non c’è gioia tra i tifosi, né tra i giocatori stessi.

 

Christian Eriksen, è uscito dal campo cosciente, protetto dalla barriera umana formata dai suoi compagni, tra gli scroscianti applausi dei tifosi.  E’ stato trasportato in ospedale dove resterà sotto osservazione per effettuare degli esami specifici grazie ai quali si potrà risalire alla causa dell’arresto cardiaco. Si mostra sorridente Eriksen, che dal letto d’ospedale di Copenaghen, lascia un post per i suoi compagni e tutti i tifosi. Dice di stare bene e che farà il tifo per la sua squadra nelle prossime partite. Sorriso, pollice alto, viso rilassato: Christian Eriksen sta meglio.

I suoi compagni e colleghi, gli dedicano i goal della partita e dediche, tra commozione e lacrime: il mondo del calcio si unisce: Cristiano Ronaldo posta su Instagram un messaggio di vicinanza alla famiglia: “Conto di ritrovarti presto in campo”.

Lakaku, dedica un goal al suo amico e poi si rivolge alla telecamera: Chris, I love you”. Un messaggio sentito, un abbraccio che va oltre la competizione e i colori. Tutto il mondo, tifa per Christian!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>