Un cervello in forma migliora la prestazione fisica

di Redazione Commenta

La pratica di un’attività fisica regolare ha indubbiamente benefiche ricadute sul nostro fisico ma è importante anche un cervello in forma per migliorare la prestazione sportiva. Lo dimostra una ricerca recente che ha evidenziato come mantenere il cervello in perfetta forma migliora anche il rendimento sportivo.

Ciò è possibile grazie alle ricadute che ha sull’attenzione, le abilità motorie e le capacità di controllo del movimento. La ricerca ha coinvolto 30 runners che si sono sottoposti ad una serie di test cognitivi prima di partecipare a delle maratone. Coloro che hanno totalizzato il punteggio migliore nelle prove cognitive sono stati gli stessi che in gara hano offerto un rendimento maggiore. Un caso? Niente affatto, secondo la scienza.

In pratica, i corridori più veloci sono quelli che riescono ad ignorare le informazioni meno rilevanti, ad elaborare più rapidamente quelle importanti e a rispondere con il controllo preciso del movimento. La stessa prestazione rapida ed efficace che avevano dimostrato nelle prove cognitive. Sono anche meno influenzati dagli stimoli emozionali rispetto a chi corre più lentamente. A quanto pare, dunque, rapidità di pensiero e rapidità nella corsa sono direttamente collegati.

Lo studio suggerisce che un cervello adeguatamente allenato contribuisce in misura rilevante anche all’allenamento sportivo. Rende possibile controllare con la massima precisione gli stimoli motori, avere una migliore consapevolezza del corpo e del suo movimento, eseguire più attività contemporaneamente.

Dunque è essenziale, quando ci si allena, tenere in considerazione che al pari dei muscoli dobbiamo ricordare di allenare il cervello, mantenerlo in forma, attivo e reattivo di fronte agli stimoli perché ci darà una marcia in più anche in pista.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>