Allenamento bodyweight o con i pesi, vantaggi e svantaggi

di Sara Mostaccio Commenta

Oggi sono moltissime le opportunità per allenarsi seguendo stili, discipline, tecniche diverse ma vogliamo soffermarci su una differenza cruciale: l’allenamento bodyweight e quello con i pesi quali vantaggi e svantaggi offrono?

Ultimamente infatti allenarsi sfruttando solo il peso del proprio corpo è diventata una risorsa non indifferente per chi ha sempre poco tempo o non ha l’occasione di frequentare una palestra. I programmi di allenamento a circuito si fondano per lo più proprio su questo genere di lavoro, in modo che non servano attrezzi e ci si possa allenare davvero vounque.

In linea generale, gli esercizi bodyweight si basano su movimenti del corpo funzionali e naturali mentre l’allenamento con i pesi richiede movimenti più controllati che si focalizzano su aree del corpo più circoscritte. Allo stesso tempo, l’esercizio bodyweight richiede già un minimo di preparazione fisica per essere eseguito correttamente mentre il lavoro con i pesi può essere più graduale e crescere nel tempo di intensità.

Uno dei vantaggi indubbi dell’allenamento bodyweight inoltre è la possibilità di eseguirlo in maniera completamente gratuita e libera, ovunque si voglia, in qualunque momento si abbia tempo a disposizione e anche per periodi di tempo molto brevi, seguendo per esempio programmi di lavoro compressi in poche decine di minuti.

Al contrario il lavoro con i pesi richiede l’accesso ad attrezzi specifici e anche, spesso, la consulenza di una persona qualificata che ci guidi nella costruzione del piano di allenamento, nella scelta del carico, nella tecnica di esecuzione.

D’altro canto il lavoro calistenico pone diversi limiti, tra cui il rischio di farsi male allenandosi da soli se non si ha già un minimo di conoscenza delle proprie possibilità e delle tecniche di esecuzione dei movimenti. I programmi disponibili online sono spesso molto generici mentre una scheda di allenamento con i pesi in palestra può essere più mirata.

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>