L’allenamento ed esercizi per eliminare le maniglie dell’amore

di AnnaMaria Commenta

Le maniglie dell’amore sono quegli accumuli adiposi che si localizzano nella zona tra l’addome e i fianchi e che spesso sono un problema tipicamente femminile, anche se pure gli uomini possono averle. Come combattere le maniglie dell’amore? Esistono degli esercizi mirati per combattere questo inestetismo e avere un addome dall’aspetto migliore, più scolpito e più tonico e si tratta di esercizi che potete fare anche a casa.

Potete iniziare subito con questi esercizi che sono tra i più utili:

1. Crunch laterali

In posizione seduta con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra, portate le spalle leggermente indietro tenendo la schiena ben dritta e contraendo i muscoli addominali. Allungate le braccia di fronte a voi ed eseguite una torsione del busto da un lato all’altro. Se volete aumentare la difficoltà sollevate i piedi dal pavimento oppure utilizzate una fit ball.

> TRE ESERCIZI PER ELIMINARE LE MANIGLIE DEL’AMORE

2. Slide

Questo esercizio si esegue in piedi, con le gambe leggermente divaricate e le braccia stese lungo il corpo. Flettete leggermente il busto da un lato e mantenete la schiena dritta. Contraete gli addominali obliqui e poi ritornate alla posizione di partenza e piegatevi nella direzione opposta. I movimenti devono essere piccoli e veloci: le mani scivolano lungo la coscia fino ad arrivare quasi a toccare le ginocchia. Ripetete l’esercizio 50 volte per 3 ripetizioni. Tra una e l’altra prendetevi una pausa di 1 minuto.

> MANIGLIE DELL’AMORE, COME ELIMINARLE

3. Rotazioni del busto

Stendetevi su un tappetino, mettetevi in ginocchio e sedetevi sui talloni. Effettuate una rotazione del busto prima verso destra e poi verso sinistra. Ruotate il busto fino a dove potete e seguite il movimento con la testa. Ripetete l’esercizio 20 volte per lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>