Maniglie dell’amore: come eliminarle

di Gioia Bò 1

Uno dei più grandi crucci di uomini (soprattutto) e donne è quel cumulo di grasso concentrato tra fianchi e pancia, che prende il simpatico nome di “maniglie del’amore”. A differenza del nome, però, tale inestetismo non è così simpatico da portarsi dietro, specie quando ci si ritrova costretti a spogliarsi in pubblico (al mare, in piscina, in palestra).

C’è chi dice di apprezzarle in modo particolare e chi, non sapendo come eliminarle, dice di andarne fiero, ma in realtà quei rotoli non rappresentano un bel biglietto da visita per chi vuole sentirsi in forma ed avere un fisico perfetto.

Ma ci sono dei metodi per eliminarle o almeno ridurle? Naturalmente si, a patto che si segua un determinato regime alimentare da associare a un tot di esercizio fisico, mirato a rassodare quella zona del corpo. E allora ecco qualche indicazione utile per chi è stanco di portarsi dietro un così grave peso e magari vuole arrivare in forma alla prova costume.

Come detto, la corretta alimentazione è il primo passo da compiere. E’ inutile sfiancarsi di esercizi, se poi a tavola non si rispettano le regole di base, mangiando in quantità sconsiderata o non bilanciando gli alimenti. Resistere alle tentazioni alimentari è difficile, ma questo non significa che occorre morire di fame pur di veder scomparire il grasso localizzato.

L’importante è eliminare dalla dieta quotidiana tutti quegli alimenti che contribuiscono all’accumulo di ciccia (pasta, pane, dolci), limitandosi ad assumerli solo a giorni alterni, ad esempio. In sostituzione di questi si può optare per carne magra, cereali, verdura e frutta, anche in quantità più abbondanti rispetto alla vostra abitudine. Non dimentichiamo poi l’importanza dell’acqua, utile a sciogliere i grassi, alleggerendo l’organismo.

In quanto all’attività fisica adatta a combattere il problema, non avete che da scegliere tra corsa, addominali e pesi o – perché no? – tutti e tre. L’importante è non cercare il miracolo immediato, ma lavorare bene e mangiare sano, in modo da ritrovare finalmente la forma perduta.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>